ITF: Scocca l’ora di Andrea Pellegrino

di - 19 Luglio 2016

Andrea Pellegrino Bonfiglio 2015

Di Giacomo Bertolini

Arrivo anche per il nostro giovane talento Andrea Pellegrino il “battesimo” Itf, con il primo titolo Future della carriera conquistato dal 19enne di Bisceglie sui campi in terra del $10.000 di Casinalbo. Settimana d’oro per l’attuale numero 692 Atp (best ranking) e per l’intera pattuglia azzurra al via, con l’ottimo Davide Galoppini sconfitto in finale 64 16 64, Virgili e Bahamonde out in semi e la coppia Balzerani/Dalla Valle vincitori in doppio. A confermare la positiva settimana azzurra ci ha pensato anche Luca Pancaldi, sconfitto, ma solo in finale con il ceco Papik, nel torneo su cemento di Sharm (63 64), mentre dalla Corea arriva un nuovo sigillo per il promettente classe ’97 Soon Woo Kwon, superiore a tutti nel 10.000 dollari di Gimcheon. Il Belgio nel torneo di casa di Westende (cemento) ritrova il suo ex top 100 Ruben Bemelmans, che fa man bassa sia in singolare che in doppio, la Spagna invece si gode il secondo titolo del 2016 del pupillo Jaume Munar, 19enne scommessa iberica vincitore del torneo su terra di Gandia (ko Gakhov 63 64). Favola della settimana infine la parabola del semi sconosciuto Joao Monteiro, attualmente senza classifica e con un best ranking da numero 1504: per il carneade tennista portoghese una settimana da urlo iniziata dalle qualificazioni e terminata con il successo in finale davanti al pubblico di casa del Future lusitano di Idanha-A-Nova.

Settimana frizzante anche in campo femminile con diversi tornei di punta da analizzare. Cominciando dagli ITF più ricchi si segnala il ritorno al successo della solida promessa belga Alison Van Uytvanck, protagonista sia in singolare che in doppio sul duro del $50.000 di Stockton, alla 20enne russa Elizaveta Kulichkova va invece il 50.000 dollari su terra di Olomuc, dove brilla la nostra Anastasia Grymalska ko in semifinale. Altra stella della settimana indubbiamente la statunitense classe 1997 Francesca Di Lorenzo, capace da numero 540 Wta di inanellare un perfetto bis singolo-doppio nel $25.000 su cemento di Winnipeg, Canada. Dal torneo cinese di Qujing ($25.000 dollari, cemento) arriva un nuovo alloro per l’uzbeka Nigina Abduraimova, che conferma la sua costante crescita regolando in finale la padrona di casa Liu 75 63, russe irrefrenabili anche nei 25.000 dollari di Ascaffenburg (dove si impone la classe ’98 Anna Kalinskaya) e Imola, con la 19enne di Kazan Veronika Kudermetova in grado di fermare la corsa di Michaella Krajicek.

Per i disordini scoppiati in settimana in Turchia sono stati cancellati i tornei Future di Antalya (10.000 dolllari, cemento) e Itf di Bursa (50.000 dolllari, terra).

TENNISTA FUTURE DELLA SETTIMANA: ANDREA PELLEGRINO

MIGLIOR AZZURRO: ANDREA PELLEGRINO

TENNISTA ITF DELLA SETTIMANA: ELIZAVETA KULICHKOVA (RUS)

MIGLIOR AZZURRA: ANASTASIA GRYMALSKA

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *