Torneo U14 Tennis Europe Pavia: Brillano Cocciaretto e Andaloro

di - 5 Maggio 2015

dioallegri1

di Luca Fiorino (@LucaFiorino24)

Si è da poco conclusa la seconda giornata del 13° torneo giovanile di tennis under 14 – 11° “Memorial G. Cassani” – tappa del circuito ITF Tennis Europe in corso sui campi in terra rossa del circolo Tennis Club Pavia. Allineati i tabelloni sia dei singolari maschili che di quelli femminili con tutti gli incontri di primo turno disputati tra ieri ed oggi. Nessun intoppo per ciò che concerne il regolare svolgimento degli incontri con il pericolo pioggia che dovrebbe essere finalmente scongiurato per tutto il prosieguo della settimana. Partenza anche oggi fissata, come di consueto, per le ore 8:30.

Giornata non propriamente felice per i portoghese. Il primo squillo di giornata proviene dal campo centrale ove il giovane Federico Serena ha inflitto un roboante 6-0 6-1 a Goncalo Magalhaes. Nulla da fare per l’iberico che si è dovuto arrendere all’evidente differenza di valori in campo. Quasi in concomitanza con la fine del match appena raccontato si è assistito ad un’altra vittoria azzurra sempre ai danni di un tennista portoghese. Sul campo 1 infatti Flavio Cobolli si è sbarazzato del suo avversario Bernardo Serra Vieira con il punteggio di 6-2 6-2. Meno fortunato Giacomo Magnani contro Clement Chidekh. L’italiano ha infatti ceduto il match al francese 6-1 6-4 dando prova di un buon secondo parziale. Più che positivo l’esordio Biagio Gramaticopolo in uno dei due match più lottati della giornata contro il bravo Riccardo Trione. Bravo il qualificato italiano ad imporsi in tre parziali dopo aver ceduto malamente il secondo set per 6-2 e a recuperare le energie fisiche e mentali necessarie per far suo l’incontro.

Brilla sul campo centrale in tutta la sua classe e concretezza Elisabetta Cocciaretto.  La testa di serie numero 3 del torneo ha regolato la portoghese Matilde Mendes con un doppio bagel. La marchigiana affronterà al secondo Alessia Truden, vincitrice anche lei in scioltezza nella giornata di ieri. Sul campo numero 2, l’unica francese in gara nel singolare femminile, Cecile Morin, ha letteralmente sorpreso il pubblico vincendo e convincendo contro Gloria Stuani per 6-0 6-1. Non tradisce le aspettative la testa di serie numero 1 nonché una delle papabili vincitrici del torneo lombardo, Helene Pellicano. La promettente tennitsamaltese ha comunque dovuto soffrire più del previsto contro una buonissima Martina Biagianti. Niente da fare invece per Lisa Pigato sconfitta dalla russa Arina Solomatina con un doppio 6-2. La giovane bergamasca, vincitrice quest’anno del Lemon Bowl under 12, avrà modo di rifarsi prossimamente.

Altra partita senza troppe discussioni quella vinta dalla ottima Sara Ziodato su Benedetta Prato. La triestina si è imposta nettamente per 6-2 6-0 riuscendo a comandare dal primo sino all’ultimo scambio. Vittoria piuttosto netta anche quella di Fabrizio Andaloro sul lombardo Samuel Vincent Ruggeri. Il vincitore dei campionati siciliani under 13 dello scorso anno ha dominato il match chiudendo con il punteggio di 6-1 6-3. Al secondo turno l’unico spagnolo in gara nel torneo maschile, Jorge Plans, dopo un match a dir poco altalenante contro Alessio Demichelis. L’italiano dopo essere andato sotto di un set ed aver vinto il secondo parziale per 6-0 si pensava avesse ormai preso in mano le redini del gioco salvo poi doversi arrendere al ritorno del tennista iberico.  Sul campo 3 buona prestazione di Melania Delai che ha estromesso dal torneo la giovane Alice Amendola con il punteggio di 6-4 6-2. Al prossimo la biondissima trentina affronterà  l’estone Katriin Saar.

Nel terzo incontro in programma sul centrale oggi altra conferma dal tennis russo. Aleksandra Stromova è infatti avanzata al secondo turno battendo la nostra connazionale Aurora Alassia dopo un match più tirato di quanto non dica il punteggio di 6-4 6-2. Esce dalla manifestazione Mattia Bellucci per mano di Justin Schlageter. Il tedesco affronterà al secondo turno in un incontro tutto straniero il francese Nicolas Tepmahc. Nell’ultima partita di singolare odierna buono spettacolo quello offerto da Emiliano Maggioli e Manuel Massimino. Il qualificato italiano, campione italiano di doppio under 12, ha avuto la meglio sulla wild card proveniente dal Tennis Club Ambrosiano.

Tante emozioni e sussulti anche negli incontri di doppi che da quest’anno assegnano punti preziosi per il ranking. Per la serie ti piace vincere facile, la coppia Elisabetta Cocciaretto/Federica Rossi ha avuto la meglio sul duo Rebeca C Silva/Maria Ines Fonte col punteggio di 6-2 6-3. Altro successo per i colori azzurri quello di Chiara Girelli e Sofia Rocchetti opposte a Alexandra Anttila e Katriin Saar. Ottima prestazione della coppia Linda Alessi/Alessia Truden sulle teste di serie numero 3 Melania Delai/Helene Pellicano. Il punteggio parla chiaro: 6-2 6-2. Le italiane Emilia Bezzo e Cristina Elena Tiglea si sono imposte agevolmente sul duo franco-italiano Cecile Morin/Giulia Tedesco per 6-2 6-1.

Nel doppio maschile alcune sorprese e molto spettacolo. La coppia Michele Vianello/Giulio Zeppieri ha eliminato le teste di serie numero 2 Fabrizio Andaloro/Fausto Tabacco dopo un incontro molto lottato terminato 7-6(5) 6-3. A proposito di partite combattute, nell’incontro tutto straniero tra le teste di serie numero 1, Clement Chidekh/Joris Moret e Justin Schlageter/Nicolas Tepmahc a spuntarla è il duo transalpino con il punteggio di 7-6(4) 3-6 10-8. Fuori dal torneo la coppia italiana Alessio Demichelis/Lorenzo Reale per mano dei portoghesi Hugo Maia/Bernardo Serra Vieira. Molto affiatati i lusitani, vincitori per 6-0 6-1. Nell’ultimo incontro di doppio della giornata avanti grazie ad un walkover il duo italiano Matteo Arnaldi/Emiliano Maggioli.

La manifestazione entra nel vivo. Continuate a seguirci per rimanere sempre aggiornati sui risultati e sui protagonisti del torneo.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *