Australian Open, due azzurre cercano una dura qualificazione

di - 14 Gennaio 2015

alberta brianti interno

di Michele Galoppini

on l’entrata all’ultimo momento di Gioia Barbieri, sono due le azzurre che fanno parte del tabellone a 96 giocatrici che darà l’accesso al tabellone principale degli Australian Open per 12 di loro. Se la posizione di Alberta Brianti è stata certa fin dall’uscita dell’entry list, quella di Gioia Barbieri è stata in fortissimo dubbio fino all’ultimo secondo. Gioia, a causa delle pochissime cancellazioni dalla lista, era fuori di due posti solo poche ore prima che il tabellone venisse redatto. La buona settimana di Kateryna Kozlova ad Hobart, associata all’incessante pioggia che non permette di scendere in campo, ha fatto in modo che l’azzurra diventasse la prima ALT al tabellone, poiché l’ucraina è stata obbligata alla cancellazione automatica dalla lista di Melbourne. Inoltre, l’ultima WC rimasta libera per il main draw è stata assegnata a Ying-Ying Duan, davanti in classifica alla Barbieri, che quindi è entrata come ultima giocatrice della lista.

La fortuna relativa all’entrare in maniera rocambolesca in tabellone si è però ripercossa sul sorteggio, non solo per Gioia Barbieri ma anche per Alberta Brianti. La parmense esordisce al primo turno contro la giovane bielorussa Aliaksandra Sasnovich, classe 1994 e numero 144 della classifica. Nonostante non ci siano precedenti e nonostante la bielorussa abbia cominciato l’anno con una sconfitta al primo turno di Hong Kong come è successo alla Brianti, Alberta parte nettamente sfavorita. Saranno l’esperienza ed il gioco intelligente e vario dell’azzurra a tentare di mettere in difficoltà la giovane Sasnovich, certamente abituata nella buona parte dei suoi match a giocare contro un tennis diverso da quello della parmense.

In caso di passaggio del turno, il secondo atto sarà contro la vincitrice del match tra Stephanie Foretz (numero 197 del ranking e che ancora non ha esordito in stagione) e Mariana Duque Mariño (numero 129 del ranking e proveniente da una netta sconfitta contro la Soler-Espinosa nell’unico match giocato). Sia contro la veterana francese che contro la numero 1 colombiana, l’azzurra in passato ha chiuso vittoriosa un precendente e può certamente giocare le proprie carte. Difficile infine pensare all’avversaria del turno decisivo, ma sembra poter eventualmente essere Misaki Doi, seconda testa di serie e vincitrice dell’ITF di Hong Kong la scorsa settimana.

La sezione di tabellone di Gioia Barbieri non è meno complicata. Il primo turno è contro uno dei peggiori sorteggi, Tatjana Maria, sebbene non premiata da una testa di serie; la 27enne tedesca è sempre molto difficile da affrontare a questi livelli e peraltro ha chiuso il 2014 in grande forma ed in grande risalita, fino alla 162esima posizione del ranking. La tedesca ha cominciato l’anno con una sconfitta, sebbene contro Lesia Tsurenko, apparsa in grande forma in questo inizio stagione, ma la maggiore abitudine a questo tipo di palcoscenico ed il fatto che il cemento è la superficie preferita fanno della Maria la favorita.

Un eventuale passaggio del turno non semplifica però il cammino della tennista di Forlimpopoli: ad attenderla ci sarebbe la vincitrice del match tra la quarta testa di serie, Danka Kovinic, e la francese Virginie Razzano, alle prese con vari problemi ma comunque ex top20 e sempre in grado di far bene su queste superfici. Speranze provengono comunque dal fatto che entrambe, già a due tornei giocati nel 2015, non hanno cominciato l’anno nel migliore dei modi: sono entrambe state sconfitte da Daria Gavrilova ed entrambe hanno ottenuto una sola vittoria in due tornei. I precedenti sono a favore sia della montenegrina che della francese, avanti entrambe per 1-0. Turno di qualificazione probabilmente contro Golubic (svizzera dallo spettacolare rovescio ad una mano) o Buyukakcay (testa di serie e 123esima del ranking, che corrisponde anche al suo best ranking).

TABELLONE

(1)Denisa Allertova v Ysaline Bonaventure
Miharu Imanishi v Andrea Hlavackova
(wc)Kimberly Birrell v Kateryna Bondarenko
Stephanie Vogt v (22)Laura Siegemund

(2)Misaki Doi v Mathilde Johansson
Risa Ozaki v Olga Govortsova
Aliaksandra Sasnovich v Alberta Brianti
Stephanie Foretz v (18)Mariana Duque-Mariano

(3)Lourdes Dominguez Lino v Alexa Glatch
(wc)Jessica Moore v (wc)Fiona Ferro
Eri Hozumi v Su-Wei Hsieh
Renata Voracova v (17)Lin Zhu

(4)Danka Kovinic v Virginie Razzano
Tatjana Maria v Gioia Barbieri
Viktorija Golubic v (wc)Olivia Tjandramulia
Nigina Abduraimova v (13)Cagla Buyukakcay

(5)Teliana Pereira v Elitsa Kostova
(wc)Sara Tomic v Ekaterina Bychkova
Ling Zhang v Alexandra Panova
Sesil Karatantcheva v (20)Magda Linette

(6)Yulia Putintseva v Julia Boserup
Yi-Fan Xu v Maria Irigoyen
Gabriela Dabrowski v Yuliya Beygelzimer
Lucie Hradecka v (15)Jovana Jaksic

(7)Luksika Kumkhum v Yafan Wang
Patricia Maria Tig v Julia Glushko
(wc)Naiktha Bains v Ons Jabeur
Junri Namigata v (19)Kristyna Pliskova

(8)Andreea Mitu v Claire Feuerstein
Anastasiya Vasylyeva v Hiroko Kuwata
Urszula Radwanska v Naomi Broady
Mandy Minella v (16)Paula Ormaechea

(9)Shahar Peer v Francoise Abanda
Marina Melnikova v Anastasia Rodionova
Louisa Chirico v (wc)Maddison Inglis
Shuko Aoyama v (23)Richel Hogenkamp

(10)Evgeniya Rodina v (wc)Priscilla Hon
Paula Kania v Anett Kontaveit
Kristina Kucova v Yung-Jan Chan
Kai-Lin Zhang v (14)Maryna Zanevska

(11)Misa Eguchi v Veronica Cepede Royg
Katarzyna Piter v Lyudmyla Kichenok
Akgul Amanmuradova v Nadiia Kichenok
Johanna Konta v (24)Anna Tatishvili

(12)Patricia Mayr-Achleitner v Fangzhou Liu
Barbora Krejcikova v Bianca Botto
Ana Bogdan v Petra Martic
Elizaveta Kulichkova v (21)Sharon Fichman

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *