ITF: Friedsam illumina Kazan

di - 5 Settembre 2013

di Giacomo Bertolini

BIS BARBIERI, FRIEDSAM ILLUMINA KAZAN

Bagnatica (10.000$ Italia): Uno-due vincente per l’azzurra Gioia Barbieri, vincitrice anche sul rosso di Bagnatica dopo il trionfo di settimana scorsa a Portschac. Marcia perentoria per la 22enne di Forlimpopoli brava, da numero 8 del seeding, a far fuori rapidamente le prime favorite del tabellone, prima del 63 36 61 rifilato in finale alla tedesca Anne Schaefer(2). Quinto titolo in carriera per la numero 473 Wta, tra le altre azzurre semifinale per Brianti e Grymalska, quarti per Remondina e Camerin.
Titolo di doppio a Giovine/Grymalska.

Kazan (50.000$ Russia): Torna a colpire nel torneo più importante della settimana una delle personalità Itf di spicco della stagione passata, la tedesca Anna Lena Friedsam (nella foto di apertura). Tutto secondo copione per la tedesca classe 1994 che, da quarta favorita, ha letteralmente annichilito la concorrenza, aggiudicandosi così contro la russa Marta Sirotkina (62 63) il secondo Itf dell’anno. Per la promettente tennista di Neuwied, attualmente scesa al numero 192, trattasi del trofeo numero 8 in carriera. Azzurre assenti sul cemento di Kazan.

Fleurus (25.000$ Belgio): In Belgio adesso dove sembra essersi arrestata la crisi nera della tennista olandese Arantxa Rus, in carestia di risultati da diversi mesi ma vincitrice questa settimana nel 25k su terra di Fleurus. Risultato che dà respiro alla mancina di Delft classe ’90, brava ad imporsi da sesta testa di serie contro la lettone Diana Marcinkevica(4), ko in finale con un netto 63 62. Settimo acuto per la numero 290 al mondo, bene tra le azzurre la Gatto Monticone arrivata sino in semifinale e la Floris uscita ai quarti. Bocciata subito la Caregaro.

Mamaia (25.000$ Romania): Ancora un 25k su terra rossa ma questa volta ci spostiamo in Romania dove si dimostra profeta in patria la 20enne di Bucharest Cristina Dinu, ormai pronta a sfondare il muro delle top 200. Inizio complesso e prosecuzione in discesa per la numero 2 del seeding che, una volta arrivata in finale, ha però dovuto soffrire più del previsto per arginare l’olandese Cindy Burger, battuta in rimonta 67 75 60. Per la rumena si tratta già del 12esimo acuto a livello Itf; Camilla Rosatello, unica azzurra al via, cede il passo al secondo turno.

Altri tornei della settimana: Caslano scopre la rivelazione ceca Stefkova

Caslano (10.000$ Svizzera): Si chiude con il torneo svizzero di Caslano l’analisi dell’ultima settimana d’agosto targata Itf e a fare notizia è la rivelazione ceca Barbora Stefkova, mina vagante vincente del 10k su terra elvetico. Partita come outsider e con una classifica che la vedeva appena numero 964 Wta, la 18enne ceca ha sorpreso tutti con un torneo perfetto che l’ha vista conquistare il primo titolo in carriera dopo aver concesso un solo set in tutta la manifestazione. Per la Stefkova finale da manuale contro la tennista di casa Chiara Grimm (classe ’97), travolta 63 61. Milgior azzurra in Svizzera Giulia Sussarello con i suoi quarti, secondo turno per Palmigiano.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: ANNA LENA FRIEDSAM (GER)

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *