ITF: Gioia Barbieri torna e vince

di - 28 Agosto 2013


(Gioia Barbieri)

di Giacomo Bertolini

BARBIERI SI REGALA PORTSCHACH, MORGINA SI RIRPENDE SHARM

Portschach (10.000$ Austria): Sorride, sulla terra austriaca di Portschach, l’azzurra Gioia Barbieri, tornata a colpire dopo un 2013 tra luci ed ombre. Primo centro dell’anno per la 22enne di Forlimpopoli che, da numero 2 del seeding, ha letteralmente dominato l’Itf cadetto andando a trionfare senza aver perso neppure un set. Per l’azzurra, attuale numero 454 Wta, vittoria in finale sulla slovena Nastja Kolar per 62 63 e quarto centro complessivo. Le altre azzurre ai nastri di partenza: disco rosso ai quarti per G.Sussarello, Pillot, Balducci e Mendo si arrendono al secondo round. Primo turno fatale a Hofer e Chiesa.

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): Torna a dettare legge, dopo alcune settimane di digiuno, nel torneo egiziano di Sharm la scatenata russa Anna Morgina, nuovamente protagonista sul cemento del 10k africano. Per nulla semplice il cammino della 22enne numero 538 al mondo che, nonostante i favori del pronostico, ha lottato più del previsto per imporsi arrivando più volte ad un passo dalla sconfitta. Per la Morgina vittoria in finale al terzo contro Susanne Celik (Swe, 3) per 63 16 76 e quinto colpo della carriera. Bene la Prosperi eliminata ai quarti, dà forfait la Camplone al secondo turno.

San Pietroburgo (25.000$ Russia): In Russia adesso per il torneo più importante della settimana, vinto, nel 25k di San Pietroburgo, dalla giocatrice di casa Polina Vinogradova, appena salita a best ranking alla piazza numero 285. Torneo impeccabile per la 19enne russa, bravissima a concedere solo le briciole alle sue avversarie, prima del lottato match di finale con la georgiana Sofia Shapatava(4), regolata 64 76. Terzo titolo dell’anno, sesto in totale, per la Vinogradova. Azzurre assenti.

Braunschweig (15.000$ Germania): Dalla Russia alla Germania con il 15k su terra di Braunschweig, facile preda della veterana di casa Kristina Barrois. Marcia sicura e senza grosse sbavature per la numero 2 del seeding, concreta nel rintuzzare in finale il tentativo di colpaccio della francese Myrtille Georges, rimontata 46 62 63. Per la 31enne di Ottweiler numero 266 al mondo trattasi del 15esimo acuto Itf in carriera. Le azzurre: ottima semifinale della Sanesi, unica iscritta.

Izmir (10.000$ Turchia): E dal veterano successo della Barrois in Germania alla giovanissima impresa di Ipek Soylu, dominatrice assoluta del 10.000 dollari su cemento di Izmir. Cammino da lode per la 17enne di Adana che, sfruttando un tabellone mediocre, riesce a regalarsi, da numero 4 del main draw, la seconda gioia in carriera, conquistata senza concedere neppure un parziale alle avversarie. Per la turca bel successo in finale sull’olandese Gabriela Van De Graaf, ko 75 63. Italiane non presenti.

Altri tornei della settimana: l’impresa è tedesca, che colpo Morderger!

Enschede (10.000$ Olanda): Spettacolare successo, in terra d’Olanda, per la tennista della settimana Tayisiya Morderger, rivelazione tedesca nata a Kiev al primo titolo della carriera. Settimana d’oro per la sorprendente mancina classe 1997 capace, nonostante la poca esperienza, di imporsi senza troppi complimenti su gran parte delle favorite al titolo, prima del colpo grosso in finale con la più quotata connazionale Nina Zander, ko nel derby in tre set 64 67 62. Primo successo per la numero 727 Wta, azzurre assenti ad Enschede.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: TAYISIYA MORDERGER (GER)

© riproduzione riservata

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *