ITF: Gioia Barbieri conquista Lagos

di - 28 Ottobre 2013


(Gioia Barbieri – Foto Nizegorodcew) 

di Giacomo Bertolini

SASNOVICH STRARIPANTE, LAGOS ALLA BARBIERI

Poitiers (100.000$ Francia): Impennata di Aliaksandra Sasnovich (nella foto a sinistra) nel ricco torneo francese di Poitiers che ha visto la giovane promessa bielorussa centrare il quarto colpo dell’anno. Successo inatteso che proietta la 19enne di Minsk tra le prime 200 al mondo al termine di una settimana gestita perfettamente sebbene fuori dalle prime otto teste di serie. Per la Sasnovich, vincitrice del suo ottavo sigillo Itf, trionfo in tre set in finale sulla svedese Sofia Arvidsson per 61 57 64. Forfait della Giorgi sul cemento della manifestazione francese.

Lagos (25.000$ Nigeria): E torneo della consacrazione anche il 25k su cemento di Lagos, vinto da una Gioia Barbieri determinata a confermare settimana dopo settimana il suo ritrovato stato di forma ottimale. Cavalcata da incorniciare per la 22enne di Folimpopoli, regina di singolo e doppio a coronamento di un torneo che l’ha vista più volte sgambettare le più grandi favorite al titolo. Per l’azzurra, al sesto titolo in carriera da numero 356 Wta, successo in finale sulla russa Nina Bratchikova per 36 63 3-0 rit.

Bendigo (50.000$ Australia): Dalla Nigeria all’Australia per il 50k su cemento di Bendigo preda, neanche a dirlo, della sicurezza di casa Casey Dell’Acqua(4), praticamente imbattibile negli Itf di scena in Australia. Per l’esperta mancina di Perth classe 1985, 21esimo titolo conquistato in finale grazie al 64 64 inflitto alla thailandese Noppawan Leetcheewakarn. Azzurre assenti.

Saguenay (50.000$ Canada): In Canada adesso per il 50.000 dollari sul duro di Saguenay, dove a farla da padrona è stata l’asso tunisino Ons Jabeur, tra le più convincenti di questa stagione Itf. Nuovo colpaccio per la 19enne di Ksar Hellal brava, da numero 7 del seeding, a far fuori in finale la favorita americana Coco Vandeweghe(2), ko 67 63 63. Sesto centro in totale per la Jabeur, italiane non presenti in Canada.

Casablanca (25.000$ Marocco): E a proposito di atlete simbolo del circuito Itf ecco brillare nel 25k su terra di Casablanca la scatenata promessa russa Victoria Kan, 18enne numero 238 Wta al secondo centro stagionale. Percorso concreto per la sesta testa di serie, spedita nell’approdare in finale senza patemi e concentrata nel regolare per 64 64 l’ucraina Olga Savchuk nell’atto conclusivo. Trofeo numero 9 in carriera per la giocatrice originaria di Tashkent; tra ler azzurre quarti per Grymlaska, male Balducci, Brianti, Bona, Remondina, Gatto Monticone.

Stoccolma (10.000$ Svezia): Titolo di marca svedese invece nel torneo casalingo di Stoccolma (cemento) dove a fare la voce grossa è stata la giovane padrone di casa Rebecca Peterson, brava a centrare davanti al suo pubblico il secondo centro dell’anno. Marcia convincente dall’inizio alla fine per la numero 461 del ranking, abile nello sfruttare a pieno la sua quarta testa di serie sino alla finale, vinta per 76 62 contro la tedesca Tayisiya Morderger(7). Seconda tacca in carriera per la svedese, fuori al secondo turno l’azzurra Francesca Palmigiano.

Altri tornei della settimana: Finale fotocopia sul cemento di Sharm El Sheikh

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): Non si ferma l’uragano Elise Mertens nel torneo egiziano di Sharm con una nuova accoppiata singolo-doppio della giovane promessa belga classe 1995. Altra settimana d’oro per la 17enne di Leuven che, da outsider, torna a stupire tutti e a beffare nuovamente in finale la connazionale Klaartje Liebens(6), rimontata 67 61 63. Terzo squillo egiziano della carriera per la numero 757 al mondo, tra le italiane al via si registrano i quarti di Valeria Prosperi.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: ALIAKSANDRA SASNOVICH (BLR)

© riproduzione riservata

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *