Beatrice e i primi punti Wta…

di - 30 Aprile 2013

di Giacomo Bertolini

Prosegue la speciale rubrica dedicata alla giovane promessa azzurra Beatrice Torelli, di cui Spazio Tennis sta seguendo, passo dopo passo, i costanti progressi in questo incoraggiante 2013. Scoperta grazie al boom italiano nei tornei Tennis Europe, la sassolese classe 1997 ha tagliato scorsa settimana un altro fondamentale traguardo della sua crescita tennistica, andandosi a prendere i primissimi punti Wta in occasione del 10.000 pugliese di San Severo. Tra aspettative, emozione e soddisfazione ecco il nuovo racconto regalatoci da Beatrice…

“A San Severo ho perso ai quarti di finale. Al primo turno ho giocato con la danese Rasmussen, ragazza dal servizio potente e dalla palla pesante e pur perdendo il primo set 76 sono riuscita poi a vincere 61 62. Devo dire che è stato molto emozionante a fine partita, visto che era il mio primo punto Wta in assoluto! Al secondo turno invece ho affrontato Valeria Prosperi vincendo 64 62, mentre ai quarti ho giocato con la futura vincitrice del torneo Giulia Sussarello, perdendoci 62 63. Questo è stato il mio primo 10.000 dollari in cui sono arrivata ai quarti ed è stata un’esperienza unica! Sono tornei diversi rispetto agli junior perché ti trattano come professionista, guadagni dei soldi, c’è sempre il giudice di sedia e anche il cambio palle durante la partita. Eravamo in un bellissimo hotel un po’ fuori San Severo e i ragazzi della trasportation erano sempre disponibili per portarci ovunque. I campi al circolo erano solo due, mentre per allenarci dovevamo spostarci a Foggia, ma la cosa che in assoluto mi ha sorpreso di più è stato il prezzo dei pasti… io e mio papà ordinavamo sempre primo e secondo e spendevamo sempre 12 euro in due! In conclusione volevo ringraziare gli organizzatori del torneo e la Federazione per avermi dato la possibilità di giocarlo concedendomi la wild card.”

(Ringraziamo Beatrice per la consueta disponibilità)

© riproduzione riservata

9 commenti

  1. dario

    brava beatrice..

    non ti illudere .. se vai a chiasso al 25k un piatto di pasta lo paghi 14 euro 🙂

  2. Maurizio

    Ribadisco i complimenti a Bea già fatti in un altro angolo del blog. Estendo i complimenti anche alla famiglia ed anche al bravissimo maestro Massimo Bontempi.

  3. Silvia

    UN TRENOOOO….GIOCA MOLTO BENE DI DRITTO, TIRA FORTISSIMO, FORTE FISICAMENTE E MOLTO INTELLIGENTE …. FORZA BEAAAAA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *