Bonfiglio: Splende Liam Broady

di - 22 Maggio 2012


(Liam Broady)

(Comunicato Stampa)

Milano, 21 maggio 2012 – Ancora pioggia, cielo scuro e campi coperti. Storia della 53a edizione del Trofeo Bonfiglio, rallentato fin dalla prima domenica di gioco dal maltempo che si è abbattuto su Milano così come agli Internazionali di Roma. Ma nonostante i ritardi e i disagi per l’organizzazione, il pubblico e gli stessi giocatori, qualche sprazzo di tennis si è visto. Tennis da n.1: perché nella struttura coperta del Tc Milano Alberto Bonacossa, sono scesi in campo i primi due favoriti dei rispettivi tabelloni, l’inglese Liam Broady e la russa Anna Danilina. L’erede di Andy Murray – nelle aspettative dei britannici – ha superato sul tappeto sintetico il russo Anton Desyatnik (6-3 6-3). Oltre a essere in vetta al tabellone milanese, il ragazzone di Manchester è anche nei piani alti, anzi altissimi, del ranking mondiale. Finalista a Wimbledon Juniores 2011, biondino con un accenno di barba inglese, è il n.2 del mondo. Fuori invece la prima testa di serie del tabellone femminile: la russa Anna Danilina è stata sorpresa, nel risultato e nel gioco, da Kathinka Von Deichmann (Liechtenstein) e dal suo tennis elegante fatto di diverse soluzioni tecniche e da un rovescio a una mano ormai difficile a trovarsi in una diciottenne.

 

BALDI E PERINTI SÌ – Dagli scrosci del week-end si è passati all’acquazzone senza tregua, il che ha costretto ancora a utilizzare 5 campi in strutture coperte lontane da Via Arimondi: quelle dello Sporting Club Milano 2 e quelle del Cs Kennedy – Walter Bertini Tennis Academy. È qui che sono arrivati  due risultati più importanti per gli azzurri: Filippo Baldi ha avuto la meglio, in maratona e in rimonta (4-6 6-3 7-6), sulla testa di serie n.16, il giapponese Yoshihito Nishioka. Oltre al 16enne di Pavia, anche Christian Perinti, toscano di Poggibonsi, ha trovato l’accesso al secondo turno battendo in due set (6-3 6-1) l’americano Spencer Papa, 16enne che nel corso dell’anno aveva superato gente come Quinzi e Licciardi.

 

DJOKOVIC – Prima seduto nella sala Tv della club house del Tc Milano A. Bonacossa a guardare il fratello Novak in finale a Roma, contro Nadal. Dopo la sconfitta, Djordje Djokovic – il più piccolo della famiglia del n.2 Atp, con un gesto di stizza contenuto si prepara per il suo match, in programma in tarda serata allo Sporting Club Milano 2. Costretto ad attendere a lungo nelle sale del club, fermato dall’acqua e da una programmazione extra-fitta, si è fatto riconoscere per i tratti del viso (gli stessi di Novak) e dal cappellino con i colori serbi e con le iniziali ND.

 

NOMI E NUMERI – 47 match in programma, visti i 6 campi totali a disposizone (1 in sede, 5 fuori) si sono giocate otto partite per campo: facile comprendere quanto sia stata concitata la prima giornata dell’edizione 2012. Un ordine di gioco talmente fitto e pregno di nomi da sottolineare. Come quelli degli italiani Pietro Licciardi, Federico Maccari e Giulia Pairone o dei ragazzini terribili del tennis straniero come il canadese Filip Peliwo, il sudafricano Wayne Montgomery (opposti al primo turno), la francese Fiona Ferro e la lettone Jelena Ostapenko, vittoriosa sulla slovacca Natalia Vajdova e seguita da Ugo Colombini, manager tra gli altri anche di Juan Martin Del Potro che al “Bonfiglio 2004” arrivò in finale.

 

DI SEGUITO TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA

RISULTATI

Tabellone maschile, primo turno

Liam Broady (GBR) [1] b. Anton Desyatnik (RUS) 6-3 6-3, Temur Ismailov (UZB) b. Simeon Rossier (SUI) 6-4 7-6, Christian Perinti (ITA) b. Spencer Papa (USA) 6-3 6-1, Jay Andrijc (AUS) b. Daniel Masur (GER) [10] 6-1 6-1, Hyeon Chong (KOR) b. Christian Garin (CHI) 6-4 1-6 6-4, Borna Coric (CRO) b. Joao Walendowsky (BRA) 6-1 6-4, Filippo Baldi (ITA) b. Yoshihito Nishioka (JPN [16] 4-6 6-3 7-6, Luke Bambridge (GBR) b. Julien Cagnina (BEL) [15] 6-2 6-4.

Tabellone femminile, primo turno

Montserrat Gonzalez (PAR) [4] b. Jasmine Paolini (ITA) 7-5 7-6(2), Elizaveta Kulichkova (RUS) [2] b. Beatrice Savignone (ITA) 6-0 6-1, Su Jeong Jang (KOR) b. Aldila Sutjadi 6-1 6-0, Erin Routliffe (CAN) b. Victoria Kan (RUS) 6-1 1-0 rit., Blair Shankle (USA) b. Laura Ucros (COL) 6-1 6-4, Elise Mertens (BEL) b. Ayaka Okuno (JPN) 6-3 6-2, Jelena Ostapenko (LAT) b. Natalia Vajdova (SVK) 2-6 7-5 6-4, Petra Uberalova (SVK) b. Laura Pigossi (BRA) [6] 6-3 6-4, Zarah Razafimahatratra (MAD) b. Kathrine Isabel Steffensen (USA) 6-3 6-3, Ana Konjuh (CRO) b. Alice Matteucci (ITA) 6-2 6-2, Kathinka Von Deichmann (LIE) b. Anna Danilina (RUS) [1] 6-4 6-2, Sachia Vickery (USA) [7] b. Eva Paalma (EST) [LL] 6-2 6-0, Ipek Soylu (TUR) b. Varvara Flink (RUS) 6-3 6-4.

FACEBOOK E TWITTER – Gli aggiornamenti relativi al Trofeo Bonfiglio sono anche su Facebook (pagina ufficiale Internazionali d’Italia Juniores) e su Twitter (@TrofeoBonfiglio).

 

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *