Challenger Bergamo, I Resoconti: Seppi sommerge Navarro

di - 5 Febbraio 2008

Seppi b. Navarro 75 61

Andreas Seppi si qualifica per il secondo turno del challenger di Bergamo. Nell’ultimo match della giornata, Seppi ha sconfitto in due set 75 61 l’iberico Ivan Navarro. Una partita a due facce, con Seppi che parte molto lento, servendo malissimo e subendo il break in apertura; break prontamente recuperato e partita che si protrae fino al 4-4, momento in cui Seppi inizia a tirare vincenti da tutte le parti. In particolare il servizio, inizialmente insufficiente, è risultato devastante, grazie ad un numero notevole di aces e servizi vincenti. Sul 6-5 Seppi, Navarro ha avuto a disposizione due palle per il tie-break, prontamente annullate da Andreas, che ha poi chiuso con una risposta vincente di rovescio eccellente. Secondo set senza storia con Seppi che ha letteralmente sommerso lo spagnolo. Al secondo turno si prospetta un match molto interessante con Gabshvili, apparso oggi in buona forma.

Di seguito il comunicato stampa del torneo:

BENE BOLELLI, SORPRESA KUKUSHKIN

Inizia nel migliore dei modi l’avventura di Simone Bolelli al torneo challenger di Bergamo, trofeo “Baci & Abbracci” (125.000$, Play-It). Il bolognese, neo numero 53 del mondo, ha sconfitto in due set abbastanza rapidi l’altro azzurro Flavio Cipolla. Per Bolelli è un successo importante, perchè è il nono in undici partite al torneo bergamasco e perché dà continuità alla buona serie infilata la scorsa settimana al torneo di Wroclaw, in cui si spinse fino in semifinale. Bolelli ha messo in mostra tutte le qualità che gli sono riconosciute: potenza ed incisività con servizio e dritto, eleganza e precisione con il rovescio, un colpo che riesce a giocare con grande efficacia quando riesce a piazzarsi correttamente con le gambe. L’azzurro è parso leggermente migliorato nella fase di gioco da molti ritenuta il suo punto debole: la risposta al servizio. Se da un lato è vero che la battuta di Cipolla privilegia la precisione alla potenza, va detto che Bolelli ha mostrato una certa reattività, che gli ha consentito di piazzare alcune risposte pregevoli, e in linea di massima trovare una buona profondità. Il primo set ha regalato una partita equilibrata, con Cipolla bravo a mettere in atto il disegno tattico che gli ha regalato tante soddisfazioni nei mesi scorsi: variare spesso tagli e direzione dei colpi, cercare angoli acuti e prendere la rete il prima possibile. Ed in effetti, nel primo set, i colpi più spettacolari li ha fatti registrate Cipolla. Quando il tie break sembrava ormai scritto, il romano ha giocato un brutto game di servizio regalando a Bolelli il primo parziale. Nel secondo set non c’è stata partita: una volta sotto di un break, Cipolla ha quasi smesso di lottare, dando a tratti l’impressione di avere fretta di chiudere l’incontro. Ovvia conseguenza è stato il 7-5 6-1 con cui Bolelli si è garantito il secondo turno, in cui affronterà il qualificato francese Jeremy Chardy (n. 193 ATP), che in mattinata aveva sconfitto il ceko Tomas Zib con il punteggio di 6-3 7-5. Il resto della giornata ha regalato ai numerosi appassionati presenti il convincente esordio di Nicolas Mahut, seconda testa di serie del torneo ed entrato in tabellone grazie ad una wild card. Il francese, numero 45 ATP, ha concesso appena sei giochi a Jan Hernych, che dopo tre stagioni vissute nel paradiso dei top 100 sembra aver perso un po’ di competitività. Al torneo di Bergamo erano molto attesi alcuni giovani di cui si parla un gran bene: Robin Haase, Lukas Lacko e Mischa Zverev. Il primo esordirà mercoledì nel primo match di giornata contro il gigante 37enne Dick Norman, più anziano di lui di 16 anni; Gli altri due sono già fuori, avendo perso dei match decisamente alla loro portata. Eliminati i più attesi, spunta il giovane che non ti aspetti: Mikhail Kukushkin, 20enne russo proveniente dalle qualificazioni. Questo ragazzo dal fisico tutt’altro che scultoreo ha eliminato l’estroso Dusan Vemic (7-6 6-3 il punteggio), dando continuità ad un trend positivo che negli ultimi dodici mesi lo ha visto scalare oltre 400 posizioni. Punto di forza? Un dritto molto violento, capace di fare male da ogni zona del campo. L’anno scorso giocava minuscoli tornei futures in Italia, giovedì si giocherà l’accesso ai quarti del 125.000$ bergamasco contro un professionista affermato come Nicolas Mahut. In serata, alle 20.30 (diretta Sport Channel, canale 955 di Sky) esordio per Andreas Seppi, opposto allo spagnolo Ivan Navarro. Informazioni ed aggiornamenti in tempo reale sul sito del torneo, www.olmesport, dotato di un livescore.

ATP CHALLENGER BERGAMO “BACI & ABBRACCI” (125.000$)

RISULTATI PRIMO TURNO SINGOLARE

Jeremy Chardy (Fra) b. Tomas Zib (Cze) 6-3 7-5

Teimuraz Gabashvili (Rus) b. Lukas Lacko (Slk) 4-6 6-4 6-4

Mikhail Kukushkin (Rus) b. Dusan Vemic (Ser) 7-6 6-3

Nicolas Mahut (Fra) b. Jan Hernych (Cze) 6-4 6-2

Simone Bolelli (Ita) b. Flavio Cipolla (Ita) 7-5 6-1

Andreas Seppi (Ita) VS Ivan Navarro (Spa)

RISULTATI PRIMO TURNO DOPPIO

F.Moser / K. Pless (Ger-Dan) b. M. Ledovskikh / M. Zverev (Rus-Ger) 6-3 6-4

J. Kerr / J. Levinsky (Aus.Cze) b. M.Dell’Acqua / U.Vico (Ita) 6-3 7-6

J. Auckland / J. Delgado (Gbr) b. T. Gabashvili b. F. Vicente (Rus-Spa) 6-7 7-6 10-5

M. Gicquel / E. Roger Vasselin (Fra) b. P. Briaud / D. Norman (Usa-Bel) 6-4 6-4

Riccardo Bisti

Ufficio Stampa Challenger Bergamo

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *