ITF: Svitolina ad un passo dalle Top-100

di - 7 Febbraio 2013

di Giacomo Bertolini

SVITOLINA CORSARA A ELIAT, TOP 100 VICINISSIMA

Eliat (75.000$ Israele): Solo pochi giorni fa avevamo avanzato la più che concreta possibilità di una Svitolina a breve nelle prime 100 ed ecco subito arrivare solide conferme dal 75k su cemento di Eliat, manifestazione chiave della settimana disputata in Israele.
Convincente e senza sbavature il percorso della promettente ucraina classe 1994 che dopo aver brillante per tutto l 2012 mette a segno il primo importante colpo in questo inizio di 2013, stendendo in finale la russa Marta Sirotkina(6) 63 36 75, in quello che di fatto è stato il suo unico incontro lottato di tutto il torneo.
Per Elina Svitolina, accreditata qui della seconda testa di serie, si tratta del sesto centro in carriera.
La giovanissima scommessa di Odessa, vincitrice anche in doppio, compie così un altro grande balzo verso la top 100, scalando ben 21 posizioni e arrestandosi solo alla piazza 104 del ranking Wta.
Italiane in ombra con il ko della Brianti(4) e della qualificata Dentoni subito al primo turno.

Burnie (25.000$ Australia): E tutto come da pronostico anche in Australia dove, passato lo spavento del tiratissimo braccio di ferro della finale, può finalmente festeggiare a grande favorita Olivia Rogowska, tennista di casa classe 1991 e numero 1 del seeding.
Vittoria meritata e frutto di un torneo perfetto per la Rogowska che va a prendersi il nono trofeo della carriera nel torneo su cemento di Burnie, appuntamento post Australian Open dotato di 25.000 dollari di montepremi.
Per la 21enne di Melbourne, numero 140 al mondo, titolo conquistato al termine di un’autentica maratona nel derby di finale, vinto per 76 67 64 contro Monique Adamczak(5).
Subito fuori la wild card Camilla Rosatello, unica italiana al via.

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): Prime sorprese direttamente dall’Egitto dove a Sharm ad imporsi è stata la 21enne svizzera Lara Michel, attuale numero 678 al mondo e neppure compresa tra le teste di serie.
In scioltezza la corsa della giovane elvetica che, una volta superati ad occhi chiusi i primi turni, ha saputo far fuori in finale anche la rivelazione ceca Pernilla Mendesova (classe ’94), ko al terzo 63 46 62.
Terzo titolo complessivo per la Michel, per la prima volta vincitrice sul cemento del torneo egiziano.
Le azzurre al via: ottavi per la wild card Beatrice Lombardo (la migliore in assoluto), fuori al primo turno Coppola(wc), Palmigiano (LL) e una sfortunata Di Giuseppe, nuovamente costretta al ritiro.

Altri tornei della settimana: Torna al successo Jin-A-Lee, ancora buio Italia

Antalya (10.000$ Turchia): Ritorna a sorridere sulla terra rossa di Antalya l’ex 158 Wta (ora numero 812) Jin-A-Lee, mancina sudcoreana classe ’85 dominatrice di singolo e doppio nel torneo turco.
Settiman “old style” per l’asiatica che senza perdere neppure un set fa suo il decimo trionfo in carriera a distanza di ben tre anni dagli ultimi colpi a livello Itf.
In finale regolata in due set anche la russa Yana Buchina, score 75 63.
Buio (o quasi) tra le fila azzurre anche in Turchia: passa un turno solo la Sanesi, Icardi(q) subito out.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: ELINA SVITOLINA (UKR)

© riproduzione riservata

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *