Fabiani con Telethon per la Solidarietà

di - 11 Dicembre 2013

FABIANI CON TELETHON PER LA SOLIDARIETÀ

GIORNATA DI FESTA CON UN OCCHIO AL SOCIALE

Albano Sant’Alessandro, 11 dicembre 2013 – Tennis e solidarietà alla Fabiani Tennischool, una delle realtà della provincia di Bergamo più attente al sociale. Oltre alla fervente attività sui campi, lo staff della scuola tiene sempre ben presente ogni aspetto del mondo del tennis, utilizzandolo come veicolo di crescita personale. Per questo, domenica 15 dicembre, nella sede di Urgnano, avrà nuovamente luogo una giornata dedicata ai più giovani atleti della scuola, con sfide, giochi e tanti momenti di condivisione. Tutti i partecipanti saranno invitati a una piccola offerta libera, e l’intero ricavato verrà poi devoluto a Telethon, che dal 1990 si occupa della raccolta fondi per la cura delle malattie genetiche rare, attraverso ingenti finanziamenti alla ricerca. “È un’iniziativa che portiamo avanti da 6/7 anni – spiega la responsabile Cinzia Fabiani – e rappresenta sia un modo per stare insieme, sia una bella opportunità per fare del bene. Abbiamo deciso di organizzarla nei giorni precedenti al 25 dicembre per ricordare alla gente che il Natale non significa solo addobbi e vetrine colorate, ma anche dare uno sguardo alle persone meno fortunate”.

Entro la fine dell’anno, inoltre, è in programma anche un simpatico triangolare denominato Federer-Nadal-Djokovic, fra tre squadre di atleti della Fabiani Tennischool, divisi in base alle loro simpatie per i principali campioni attuali della racchetta. “Non ci piace fermarci – prosegue Cinzia – e per questo continuiamo a organizzare eventi anche nei periodi di festa, per dare a chi vuole la possibilità di divertirsi e migliorare costantemente”. E prima della fine dell’anno sono in programma anche tre cene, che vanno ad abbracciare tutti gli allievi della scuola. La particolarità? Ogni persona presente è invitata a portare un piccolo regalo, che viene poi consegnato, a estrazione, a un altro dei partecipanti. Uno scambio di doni utile a far sentire le persone come parte di un’autentica famiglia, che condivide gioie e dolori sul campo, ma è attiva anche fuori dal rettangolo di gioco. Malgrado il calendario ancora fitto di impegni, Cinzia Fabiani sta già guardando al 2014, e ha in programma un interessante progetto nel periodo estivo. “Mi piacerebbe portare un gruppo di ragazzi all’estero, per uno stage nell’accademia di Nick Bollettieri in Florida o alla Sanchez-Casal di Barcellona. Mi piace considerare il tennis come un mezzo per fare esperienza, ragion per cui giocare con nuove persone e nuovi coach, stare lontano da casa e parlare una lingua diversa non può che far bene ai ragazzi”.

FABIANI TENNISCHOOL: DAL 1979, DIVERTIMENTO E QUALITÀ

La Fabiani Tennischool è attiva sul territorio lombardo dal 1979. La sede storica è quella di Albano Sant’Alessandro, che conta su quattro campi (due in erba sintetica e due in sintetico). Di recente si è aggiunta, sempre in Bergamasca, la sede di Urgnano, con altri quattro campi (due in terra e due in sintetico). Dall’inizio del 2012, il maestro Giampiero Fabiani ha portato la realtà lombarda anche in Brasile, aprendo una scuola nei pressi di Fortaleza. Da sempre, Cinzia Fabiani (maestra nazionale Fit e Professional Ptr) lavora con l’obiettivo di abbinare divertimento e qualità, con risultati importanti sotto il profilo numerico e sotto quello dei risultati. Ben dieci le squadre che partecipano ai vari campionati, dagli under agli adulti. Un impegno costante che si estende per tutto l’anno attraverso iniziative particolari, viaggi per seguire i tornei dei ‘pro’ e un programma che porti verso un tennis visto anche come veicolo di crescita e aggregazione.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *