Fabio Fognini: “Erano mesi che non mi sentivo così bene”

di - 20 Febbraio 2015

Fabio Fognini

da Rio de Janeiro, Fabio Possenti

Fabio Fognini vincente e convincente. Il ligure, come non accadeva da mesi, ha disputato un incontro solido e spettacolare, lasciando le briciole ad un ottimo tennista come Pablo Andujar. “Fogna”, intervenuto in conferenza stampa e ai nostri microfoni, è parso molto soddisfatto di quanto espresso in questo match di ottavi di finale.

Fabio Fognini e Josè PerlasSono molto contento per questa vittoria – ha spiegato Fognini – perché finalmente mi sono sentito bene in campo. Erano 5-6 mesi che non mi sentivo così bene, ho colpito bene la palla, dimostrando che nonostante i risultati negativi dell’ultimo periodo a tennis so giocare. Ho meritato questa vittoria e sono davvero felice“. In merito alla prestazione positiva contro Andujar Fabio ha aggiunto: “Inizia a vedersi anche il duro lavoro svolto durante la preparazione invernale, anche fisicamente mi sentivo bene. Ogni giorno mi chiedete del caldo e dell’umidità… Mi trovo a mio agio col caldo e in questo tipo di condizioni riesco a esprimermi bene“.

Considerazioni finali su Federico Delbonis, prossimo avversario nei quarti di finale. “Delbonis arriva da una netta vittoria contro un ottimo giocatore come Klizan – ha chiosato Fognini – e sarà una partita molto complicata dato che lui gioca davvero bene su terra battuta. Per me non sarà importante tanto vincere o perdere, quanto riuscire a esprimere in campo il mio potenziale e sentirmi bene in campo come contro Andujar“.

© riproduzione riservata

Un commento

  1. Pingback: Diario da Rio: E’ tornato Fabio Fognini | SPAZIO TENNISSPAZIO TENNIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *