Foro Italico: Pre-Quali Per Tutti!

di - 9 Marzo 2011


(Qualificazioni Foro Italico 2010 – Llodra vs Cipolla – Foto Nizegorodcew)

Qui di seguito potete leggere il comunicato stampa pubblicato sul sito della Federazione Italiana Tennis, che ufficializza il nuovo (e finalmente sensato!) regolamento delle Pre-Qualificazioni per gli Internazionali d’Italia. Dal 9 al 24 si svolgeranno dei tornei che assegneranno 8 posti, mentre gli altri 8 nomi verranno scelti dal settore tecnico. I due turni veri e propri di pre-quali si disputeranno il 4 e 5 maggio al Foro Italico.

Comunicato Stampa FIT:

Da quest’anno tutti, ma proprio tutti, possono aspirare a partecipare agli Internazionali BNL d’Italia, l’appuntamento tennistico più prestigioso della stagione. La Federazione Italiana Tennis organizza infatti dei tornei di pre-qualificazione maschile e femminile che si giocheranno dal 9 al 24 aprile.

Si tratta di un’iniziativa di grande successo, già adottata lo scorso anno dall’USTA, la federazione americana, che ha organizzato tra aprile e giugno 2010 (lo rifarà anche quest’anno) dei tornei di pre-qualificazione agli US Open aperti a tutti i tesserati senza vincolo di livello o classifica: tra i partecipanti la passata stagione c’era anche il campione di sci alpino Bode Miller, pluri-medagliato alle Olimpiadi e ai Mondiali. In palio per i vincitori il sogno di ottenere una wild card per poter giocare a Flushing Meadows.

A Roma sarà dunque l’anno delle grandi novità: il torneo (7-15 maggio) è diventato infatti “combined” con uomini e donne che giocheranno contemporaneamente nell’arco di nove giorni.

I tornei organizzati dalla FIT non prevedono nessun montepremi in denaro: i vincitori verranno invitati a partecipare al torneo di pre-qualificazione degli Internazionali BNL d’Italia in calendario al Foro Italico di Roma il 4 e 5 maggio e che determinerà le quattro wild card ammesse ai tabelloni di qualificazione (maschile e femminile) degli Internazionali. Per gareggiare basta essere in possesso della tessera FIT (possono partecipare anche gli nc).

Sei le sedi prescelte:
VENETO
AT Verona (femminile, Via Col. Galliano 4, 37138 Verona – tel. 045566972, fax 045565665)
Scaligero Verona (maschile, Viale C. Colombo 6, 37138 Verona – tel./fax 045568892)
LOMBARDIA
Ass. Motonautico Pavia (maschile, Via Strada Canarazzo 9, 27100 Pavia – tel. 0382304659, fax 03823)
Tennis Club Pavia (femminile, Via S. Lanfranco 2, 27100 Pavia, 27100 Pavia – tel. 0382528355, fax 0382520441)
EMILIA
Villa Carpena Forli (maschile, Via Brando Brandi 69, 47100 Forlì – tel. 0543480072, fax 054389295)
CT Siro Bologna (femminile, Via Martelli 31/4, 40138 Bologna – tel./fax 051530348)
LAZIO
Oasi di Pace (maschile, Via degli Eugeni 2, 00178 Roma – tel. 067184550, fax 067180529)
Villa Aurelia (femminile, Via dei Bevilacqua 41 – ang. Via della Stazione Aurelia 101, 00165 Roma – tel. 0666414100 – fax 0666416299)
PUGLIA
Angiulli Bari (maschile e femminile, via Cotugno 10, 70100 Bari – tel. 0805613855, fax 0805613923)
CALABRIA
CT Polimeni (maschile, Parco Pentimele, 89121 Reggio Calabria – tel. 096544152, fax 0965654131)
Village Catona (femminile, Via Figurella I tratto, 89053 Catona RC – tel./fax 0965301369)

Al tabellone di pre-qualificazione saranno ammessi i vincitori dei sei tornei che si svolgeranno contemporaneamente nelle varie località italiane, oltre a due giocatori estratti a sorte tra coloro che hanno raggiunto i quarti di finale dei singoli tornei e agli otto giocatori direttamente ammessi al tabellone su indicazione del settore tecnico nazionale.

© riproduzione riservata

30 commenti

  1. Lucabigon

    Ottima iniziativa!! Basta che poi non facciano le pre-quali troppo a ridosso del torneo come avvenne 2 anni fa…

  2. monet

    testa di serie nel doppio n° 1 la coppia Monet -Vastic…!!!ve famo tuti neri……

  3. Roberto Commentucci

    Si esatto, quindi i vincitori delle pre-quali (che finiscono di giovedì) avranno un giorno di riposo prima delle quali vere e proprie.

    A me pare tutto molto ben fatto, si unisce l’obiettivo tecnico a quello promozionale.

    E soprattutto, si è comunicato urbi et orbi il calendario con 2 mesi di anticipo, dando certezze a tutti e consentendo a tutti di programmarsi per tempo.

  4. Roberto Commentucci

    ps

    Monet-Nizeeccetera:

    Contro di me e il prode Corrente non avete speranze.

  5. Nikolik

    Per il torneo femminile è una cosa assolutamente inutile, dal momento che sono già due anni che basta iscriversi per partecipare alle qualificazioni.
    L’anno scorso il cut-off delle qualificazioni femminili è stato ampiamente oltre la posizione n. 500, addirittura.

  6. Roberto Commentucci

    Vabbè, Nikolik, male che vada le nostre ragazze che vogliono fare le quali si faranno un paio di partitine di allenamento, per abituarsi a campi e palle.

    A monet.

    Li pallonetti passi, ma le smorzatine ar doppio, me pare ‘na cazzata…

    E poi io e Corrente famo serve & volley, ve smesciamo in testa. 🙂

  7. pibla

    Va comunque sottolineato che, negli altri tornei in cui si giocano le pre-quali, queste non distribuiscono tutte le wild card a disposizione degli organizzatori, ma solo una parte.

    A Roma ad es. gli organizzatori potrebbero assegnare due wild card ed altre due potrebbero uscire dalle pre-qualifiche, questo potrebbe essere un buon sistema.

    L’idea di assegnare tutte le wild card a disposizione attraverso le pre-quali a me personalmente non fa impazzire.

    Saluti.

  8. Freddo

    Se si gioca sul veloce prendo Commentucci-Corrente, su la terra favoriti Vastic-Monet….ci sarebbe da ridere! 🙂

  9. anto

    Iniziativa lodevolissima quella della Fit,,,,chissà se c’è lo zampino di Sir Commentucci…..comunque è molto interessante……quasi quasi mi iscrivo in quel di Verona…….comunque io mi prenderei Monet….sarà anche un uomo di peso, ma sottorete si fa rispettare……certo che se me lo fate giocare su un campo in terra bagnato dalla nott eprecedente….è come chiedere ad un mammuth siberiano di tuffarsi da una scogliera irlandese,,,,,,,,

  10. luca

    Bella iniziativa,lodevole iniziativa…ma che cavolo di iniziativa e’ questa se non ad incassare quote di iscrizione e niente piu’?.
    E’ come fare un torneo open tanto mica si arriva alla fine.
    Vaffantennis ad oltranza,mi unisco ad Andrew.

  11. massimiliano pace

    Iniziativa molto suggestiva, ma tanto per far cassa. Ci sono le classifiche, ITF e Nazionali teniamone conto ed ecco le Wild Card.

  12. Roberto Commentucci

    Io non ci vedo nulla di sbagliato nel fare anche cassa con queste iniziative. Le Federazioni hanno anche una funzione riallocativa, esattamente come il bilancio pubblico.
    I bilanci statali in teoria (almeno da noi) tassano i ricchi per offrire prodotti e servizi di utilità generale. Allo stesso modo le federazioni attraverso le tasse federali devono tassare il movimento amatoriale (offrendo comunque dei servizi) per finanziare la componente agonistica.
    Si può discutere sulla qualità dei servizi resi a fronte delle tasse prelevate, ma non sul principio di fondo.
    Credete che sia facile sostenere l’agonismo e tenere in equilibrio i conti?
    E poi nessuno obbliga nessuno a partecipare a questi tornei. E’ un torneo come un altro, valido per la classifica nazionale, con in più la possibilità di arrivare a giocare un match al Foro con Gaio o Trevisan.
    Io non ci vedo nulla, ma proprio nulla di sbagliato.
    I problemi sono altri.

  13. Atti

    Sono d’accordo con Roberto… non è un imposizione… se uno non vuole…sta a casa ed è già tutto risolto.
    Chi invece vuole provarci…Why not ?

    Bell’idea…

  14. andrew

    Con Commentucci digerisci anche tua suocera!!!

    Il fantastico mondo del circolo bianco!!

    Superciuk, ruba ai poveri per donare ai ricchi!!

  15. anto

    Sono d’accordissimo con Rob Commentucci, questa volta la fit ha fatto una cosa positivissima . E’ ingiusto criticare la Federazione, diamo atto a Binaghi di aver fatto una cosa gradita agli appassionati.

  16. monet

    insomma se non fa neinte ,giu critiche ,se fa qulacosa giu critica,mi sembra un ‘ottima iniziativa se va in fondo………

  17. monet

    a prima vista mi sono spaventato il titolo che avevo letto mi sembrava: ”PIU’ PILU PE TUTTI”,MA SONO SICURO CHE DIETRO DIETRO ESISTE QUESTA METAFORA,è VECCHIO MARPIONE DI UN vASTIC,SEMPRE PRONTO A PROPORCI I RISULTATI DEL TENNIS FEMMINILE 🙂

  18. andrew

    Una federazione di gestori di circolo con annessi maestri è da criticare PER DEFINIZIONE e A PRESCINDERE.

    Ad esempio, perché mai non si abbina la partecipazione a queste pre-quali con l’estrazione di premi e cotillons, chessò un TV Brionvega a tubo catodico o una radiosveglia Irradio. Oppure, occhialini a raggi X per vedere sotto i vestiti, per tutti i partecipanti.

    Insomma, non vorrete dirmi che la tessera FIT serve per andare a giocare a tennis?

  19. Francesco

    Solo per correggere quello che si diceva su. E’ vero che negli ultimi 2 anni il cut off delle qualificazioni femminili era stato mooooolto moooolto alto. Tuttavia quest’anno cambiano 2 cose piuttosto importanti che porteranno il cut off a scendere drasticamente a mio avviso: 1) quest’anno le quali inizieranno il sabato e non il venerdì (il che non cambia troppo, ma neanche nulla) e 2) soprattutto non ci saranno altri tornei WTA in contemporanea con Roma come le ultime 2 stagioni, il che cambia tanto a mio avviso.

  20. Alessandro Nizegorodcew

    @francesco
    Credo anche io che il cut-off cambierà in maniera importante verso un livello più alto anche delle quali..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *