ITF: Spettacolare Bellotti

di - 11 Giugno 2013


(Riccardo Bellotti – Foto Nizegorodcew)

di Giacomo Bertolini

BELLOTTI DA 10, FINALI PER BEGA E FABBIANO

Parma (15.000$ Italia): Vola a quota 10 Riccardo Bellotti nel conto dei titoli vinti in carriera grazie al bis sulla terra del 15k di Parma, ottenuto a soli sette giorni dal trionfo a Bled. Andamento impressionante per il 21enne azzurro che, fresco di best ranking alla piazza 290, si regala il secondo sigillo del 2013 da numero 3 del seeding regolando, in una finale tutta azzurra, la testa di serie numero 4 Thomas Fabbiano, ko 62 62. Gli altri azzurri a Parma: molto bene Giorgini fermato in semi, quarti per Contini e Crepaldi. Secondo turno raggiunto da Torroni e Bortolotti, subito out Leonardi, Capecchi, Molina, Trevisan, Borgo, Pancaldi, Basso, Travaglia, Rondoni, Teodori e Oradini.

Konya (10.000$ Turchia): C’è l’impronta argentina di Maximiliano Estevez sul torneo turco di Konya, 10k su terra rossa dominato dal numero 1 del seeding. Più che positivo il cammino del mancino numero 260 Atp, bravo a confermare sempre i favori del pronostico anche nel match di finale, vinto contro un ottimo Alessandro Bega(3) per 76 62. Sesto centro per il 24enne sudamericano, tra gli altri italiani al via si segnalano gli ottavi di Di Ienno.

Santa Margherita de Bontbui (Barcellona): Pronostico pienamente rispettato anche in Spagna dove non stecca il primo favorito del seeding Steven Diez, canadese classe 1991 vincitore senza aver perso neppure un set. Fin troppo facile la corsa del numero 242 Atp che senza alcun problema sblocca la casella dei titoli vinti in stagione, demolendo in finale il padrone di casa Jose Checa-Calvo(2) 61 62. 11esimo acuto per Diez, Petrone(5) registra i quarti di finale.

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): E sempre sulla scia dei trionfi telefonati spazio adesso al 10k su terra di Sharm dove ad imporsi è stato ancora una volta il tennista di casa Mohamed Safwat(1), classe 1990 e numero 326 al mondo. Vittoria senza patemi per il giocatore di Dakahlia, superiore in tre set in finale all’austriaco Marc Rath(5) 62 67 63. Quinto successo, terzo dell’anno per l’egiziano; male gli azzurri con Bonuccelli, Di Ianni e Mercuri bocciati all’esordio.

Brcko (10.000$ Bosnia Erzegovina): In Bosnia adesso per l’appuntamento con il 10.000 dollari di Brcko, vinto dal continuo tennista croato Kristijan Mesaros. Nuova settimana vincente per il 24enne di Slavenski Brod che, partito come sesto favorito, non ha sbagliato un colpo fino alla finale, vinta poi contro la rivelazione serba Miki Jankovic (classe ’94) con un duplice 62. Per il croato 12esimo trofeo da mettere in bacheca; Melchiorre, unico azzurro ai nastri di partenza, finisce fuori al primo round.

Altri tornei della settimana: Reissig pigliatutto in Slovenia!

Maribor (10.000$ Slovenia): Austria grande protagonista sulla terra battuta del Future di Maribor dove, oltre alle semifinali di Brunner e Trinker, spicca l’indiscutibile trionfo del 24enne di Salzburg Nicolas Reissig(2), vincitore anche in doppio con il connazionale Jastraunig. Marcia perfetta e senza sbavature per il numero 392 Atp (best), coronata poi in finale contro il moldavo Maxim Dubarenco(4), sgambettato 64 64. Quinto colpo per Reissig, ko al primo turno Picco(8).

TENNISTA DELLA SETTIMANA: RICCARDO BELLOTTI (ITA)

© riproduzione riservata

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *