Nadal, sportivi e showmen: il gambling tra le celebrità

di - 14 Gennaio 2016

Rafael Nadal

Li avete visti dominare sul terreno di gioco, combattere come dei gladiatori in un’arena e uscire spesso vincitori. Una volta fuori però ognuno ha la sua vita, e spesso i passatempo delle celebrità finiscono per essere gli stessi dei comuni mortali. Con il risultato che molte aziende decidono di puntare su volti noti per avvicinare alla propria attività anche chi è ancora indeciso nel muoversi. Il settore più in voga del momento per gli sportivi come testimonial è quello del gambling, con moltissimi siti di scommesse che hanno deciso di approfittare della passione delle celebrità per accostare il loro nome all’azienda.

E’ il caso di numerosi portali di poker, che in più di un’occasione garantiscono ai propri affiliati la possibilità di svolgere un torneo sul tavolo verde contro i loro beniamini dello sport. Il nome del tennista Rafael Nadal è uno degli ultimi affiancati alla room “PokerStars”, che già nel passato si era assicurata tra i suoi testimonial star del calibro dei Ronaldo (sia il Cristiano attualmente al Real Madrid sia il “fenomeno” campione del mondo nel 2002) e Gianluigi Buffon. Quest’ultimo aveva anche partecipato al progetto di beneficenza “Stars for children”, grazie a cui insieme ad altri personaggi sportivi famosi come Chiellini, Bartoli e Petacchi erano stati raccolti dei fondi per SOS Villaggi dei Bambini. Ha scelto un’altra strada Francesco Totti, che dal 2011 è legato a PartyPoker. Il Pupone ha dichiarato di giocare almeno tre volte a settimana, divertendosi a sfidare anche Philippe Mexes, difensore del Milan. Dal mondo del basket il campione Dennis Rodman è passato al poker tramite la piattaforma OnlyPoker, di cui è il testimonial principale. Fece invece scalpore la decisione di Tiger Woods di rifiutare l’offerta di un quinquennale da 75 milioni di dollari per diventare volto di Paddy Power, arrivata proprio nel periodo nero del golfista.

Molto vivo anche il settore del casinò online, anche se le aziende di solito prediligono le celebrità del cinema a quelle dello sport. E’ il caso ad esempio di Luckyclic.it, che ha deciso di prendere come ragazza immagine Elisabetta Canalis. Per la sua abilità nel gioco d’azzardo, senza dubbio. Il sito 32Red ha puntato sulla simpatia del comico Mister Forest per promuovere slot, roulette e casinò online, mentre l’eclettico cantante Robbie Williams ha preferito creare un casinò online tutto suo, puntando su un format originale e sulla sua fama per attirare utenti. Tra le altre celebrità amanti giochi d’azzardo meno conosciuti, Jennifer Tilly ed Emily Scott sono due appassionate di slot machine, così come i dj Martin Solveig e David Guetta. Tra gli attori i più conosciuti nel mondo del gambling rimangono George Clooney e Matt Damon, veri e propri affezionati della categoria. Non stupitevi se tra qualche mese li vedrete affiancati al nome di un’azienda di gioco d’azzardo. “Gambling. What else?”.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *