Campionati Under 16: Trionfa Andrea Guerrieri

di - 12 Settembre 2014

Andrea Guerrieri

di Matteo Mosciatti

Partiti ad agosto con i più piccoli, terminiamo la rassegna sui Campionati Italiani giovanili analizzando l’under 16 maschile, andato in scena sui campi del TC Barletta.

In un’edizione caratterizzata da illustri assenze (i classe ’98 Moroni, Dalla Valle, Fonio, Mora e il ’99 Ramazzotti non hanno partecipato) il tabellone presentava Riccardo Balzerani testa di serie numero 1, seguito da Corrado Summaria, Andrea Guerrieri e Mattia Bedolo.

Le prime sorprese giungono agli ottavi di finale, dove a distinguersi sono, in particolare, i più giovani Liucci e Trapani, entrambi nati nel ’99, giustizieri rispettivamente di Bedolo e Fratini (che aveva eliminato a sua volta il numero 6 del tabellone, il napoletano Iamunno) mentre gli altri favoriti avanzano senza troppi problemi.

Dopo match relativamente tranquilli, alle semifinali arrivano Balzerani contro De Rossi (5) e Guerrieri contro Summaria: tra i primi due a spuntarla è Giorgio De Rossi, seguito durante il torneo da Uros Vico, che ha superato il numero uno del seeding (cresciuto a Rieti ma trasferitosi a Tirrenia) con il punteggio di 7/5 6/4. Dall’altra parte il siciliano Summaria cedeva nettamente (6/3 6/2) ad Andrea Guerrieri, autore di prove convincenti per tutto il corso della settimana in terra pugliese.

Eccoci dunque all’ultimo atto: stesso numero di games persi in cinque partite (19), stessa classifica italiana (2.6), stesso anno di nascita (1998), insomma, quella tra l’emiliano Andrea Guerrieri e il sammarinese Giorgio De Rossi si presenta come una finale molto equilibrata dall’esito più che incerto.

Tuttavia Guerrieri non trova in questi dati una buona scusa per interrompere la marcia trionfale che lo ha visto protagonista dell’edizione 2014 dei Campionati Italiani under 16 e si impone con un netto 6/3 6/4 aggiudicandosi meritatamente il titolo.

Inaspettati risultati nel tabellone di doppio, in cui prevalgono Alessandro Coppini ed Andrea Bolla (8) in una finale molto combattuta contro i gemelli pugliesi Giovanni e Luca Narcisi (6) decisa al super-tie break 4/6 6/4 10/6. I vincitori avevano precluso ai quarti a Guerrieri (in coppia con Matteo Curci) la possibilità di fare il “Double”, uscendo vincitori dal super-tie break anche in quella occasione.

© riproduzione riservata

Un commento

  1. Pingback: Andrea Guerrieri: “Mi ispiro a Rafa Nadal” | SPAZIO TENNISSPAZIO TENNIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *