Internazionali Under 12: Bene la Capogrosso

di - 11 Maggio 2011


(I ragazzi con Richard Gasquet – Foto www.paolopagliai.it)

di Alessio Pinto (Ufficio Stampa Internazionali d’Italia Under 12)

Mentre si disputavano gli ottavi di finale maschili e femminili, una piacevole sorpresa ha allietato la giornata agli Internazionali BNL D’Italia under 12. Dopo quella di Roger Federer l’anno scorso, quest’anno ha fatto visita al Circolo Canottieri Roma il francese Richard Gasquet, già qualificato per gli ottavi al Foro Italico, che si è fermato un’ora a firmare autografi e palleggiare con tutti i ragazzi impegnati nel torneo under 12. Per quanto riguarda gli incontri di giornata, sembrava dover essere la finale annunciata, ma intanto è stato un match senza storia l’ottavo più atteso in campo femminile. Arianna Capogrosso, prima giocatrice italiana in tabellone, ha strapazzato la numero 1 di Francia Lucie Wargnier 6-4, 6-1, in un match insidioso alla vigilia ma ben risoltosi grazie ad una partita solidissima della tennista italiana, che ha preferito rinunciare al suo gioco d’attacco lasciando sfogare e sbagliare tanto la Wargnier, in giornata negativa. Nei quarti la Capogrosso affronterà da favorita Giulia Turconi, reduce da un altro derby vinto in rimonta contro la Falleni. Dominio italiano nella parte alta con Maria Kuen che recupera un set e batte al terzo la lucky loser ucraina Dankanych, così l’unica che potrà impedire ad un’italiana di andare in finale nella parte alta resta la portoghese Oliveira, facile vincitrice sulla spagnola Jansen Figueras. Altro quarto interessantissimo sarà quello di parte bassa tra la seconda italiana per classifica, Rosanna Maffei, e la spagnola Eva Guerrero Alvarez, che batte comodamente la francese Hamouti. L’ultimo quarto sarà tra il derby tra Ingrid Di Carlo, che batte la Plessy in due set completando la disfatta delle francesi (3 sconfitte su 3 tra le femmine) e Camilla Rizza, vincitrice dopo una lotta di oltre 3 ore contro la Pafundi, resasi purtroppo protagonista di un comportamento deprecabile sia in campo che a partita finita. In campo maschile passa l’inglese Stewart che batte De Giorgio in 2 set veloci, mentre escono i due sorprendenti portoghesi Almeida e Paulo battuti in 2 set rispettivamente dalla wild card Andrea Bessire e dal forte francese Added. Nei due derby degli ottavi vittorie di Lorenzo Baglietto su Veneziano e Nicolas Merzetti (al terzo dopo gran lotta) su Taraborrelli, la sfida Italia-Romania finisce invece 1-1. Mentre il numero 1 italiano Samuele Ramazzotti non ha avuto problemi a battere Bodnariuk, il qualificato Fetisleam ha confermato tutte le doti messe in mostra nelle precedenti 4 partite (proviene dalle qualificazioni) battendo Lorenzo Battista, secondo giocatore italiano per classifica, per 6-2, 7-5. Tutti molto forti gli 8 giocatori rimasti in tabellone, ma impossibile non citare ancora l’australiano Popyrin, che perde il primo set, recupera e va avanti 4-1 al terzo, poi annulla 6 match point prima di prevalere sul comunque meritevole Francesco Liucci. E’ sicuramente lui il tennista più spumeggiante di questo torneo, da cui è lecito aspettarsi risultati di prestigio nel breve termine. E sarà sicuramente Popyirn-Ramazzotti il quarto di finale più interessante di giovedì, con inizio delle partite alle ore 10: in palio, l’accesso alle semifinali.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *