Internazionali Under 12: Bene Maffei e Bessire

di - 12 Maggio 2011


(Alexei Popyrin – Foto www.paolopagliai.it)

di Alessio Pinto (Ufficio Stampa Internazionali d’Italia Under 12)

Era il match più atteso e non ha deluso le attese il quarto di finale tra il numero 1 d’Italia, Samuele Ramazzotti, e il suo omologo australiano Alexei Popyrin, in programma al Circolo Canottieri Roma per gli Internazionali BNL D’Italia under 12. Alla resa dei conti Ramazzotti è uscito sconfitto 6-4 al terzo da un avversario fortissimo, forse il giocatore più talentuoso e completo di questo torneo, nonostante una rimonta da 1-4 a 6-4 nel primo set. Perso nettamente il secondo 6-1, Ramazzotti ha inseguito per tutto il terzo set prima del break decisivo di Popyrin al nono game. Alla fine applausi per entrambi nell’unico match di giornata conclusosi al terzo set, e non è stata una grande giornata per gli italiani, visto che Nicolas Merzetti ha ceduto nettamente ad un altro straniero di grandi speranze, il rumeno Edris Fetisleam. E a testimonianza dell’altissimo livello della competizione, non è un miraggio, perciò, un’incredibile finale tra qualificati dato che Popyrin e Fetisleam (in gara entrambi dalle qualificazioni) partiranno da favoriti nei match di semifinale in programma venerdì, rispettivamente contro il francese Added e la wild card Andrea Bessire. Proprio Bessire, l’ultimo italiano rimasto, con un gioco molto solido ha eliminato un po’ a sorpresa Lorenzo Baglietto in 2 set. Una vera lezione, invece, quella di Dan Added all’inglese Max Stewart, sconfitto con un doppio 6-0 da un tennista a tratti geniale e a volte irregolare, in piena scuola francese. Maggiori soddisfazioni per l’Italia arrivano nel femminile, dove Arianna Capogrosso e Rosanna Maffei continuano il percorso che potrebbe portarle a scontrarsi nuovamente in finale. La Capogrosso ha confermato la gran forma nel periodo battendo velocemente la Turconi, andamento analogo nel match della Maffei, vincitrice con un doppio 6-1 sulla pur valida spagnola Guerrero Alvarez. In semifinale la Maffei partirà nettamente favorita contro Ingrid Di Carlo (6-1 6-3 alla Rizza), maggior attenzione dovrà invece fare la romana Capogrosso contro la portoghese Oliveira, impressionante nella vittoria contro la Kuen a cui lascia solo un game (7 i game totali persi in 3 match). Così, mentre in campo maschile la finale sembra una faccenda tra stranieri, molte le possibilità di un derby italiano tra le donne. Appuntamento per le semifinali venerdì, sole e spettacolo ancora garantiti.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *