Itf Cuneo (100.000$): Titolo a Polona Hercog, “Sto lavorando per entrare tra le top ten”

di - 5 Luglio 2009

Polona Hercog
(Polona Hercog – Foto www.polona.net)

Comunicato Stampa
Ufficio Stampa Itf Cuneo 

Sto lavorando per entrare nelle top ten. Non mi creo assilli poiché ritengo che ciò sia raggiungibile attraverso i risultati. Se giochi con piacere arrivano e tutto il resto diventa una conseguenza“. Con queste parole, dense di certezze ma non presuntuose, e pronunciate in italiano, Polona Hercog ha salutato il pubblico del Country Club Cuneo, accorso numeroso per assistere all’ultimo atto dell’International Country Club ’09 – Banca Regionale Europea, 100.000 $ Itf femminile. E’ stata lei a vincerlo, sigillando una settimana perfetta nella quale non ha perso nemmeno un set nei cinque incontri disputati. In finale, dopo aver sconfitto in mattinata nella semifinale rinviata per pioggia la colombiana Castano (6-2 6-2), ha fermato la corsa dell’americana Varvara Lepchenko, numero 6 del tabellone, con lo score di 6-1 6-2. La slovena, classe 1991, già a segno in stagione in tre tornei ITF (Civitavecchia, Zagabria e Zin) rispettivamente da 25.000 $ e 50.000 $, ha fatto registrare tre break nel primo set e due nel secondo. Troppo superiore in tutte le parti del campo per poterle tenere testa e mai in affanno, neppure davanti al diritto mancino della rivale di giornata. Il suo colpo migliore è certo il diritto ma anche il rovescio in back, giocato con tutto il peso del corpo sulla palla, rende difficile alle avversarie i recuperi, soprattutto se giocano bimani. Di livello anche il servizio, al pari delle smorzate, che è capace a far cadere appena al di là della rete, sia di diritto che di rovescio. Insomma una top ten in costruzione che, come ha detto il direttore del torneo Paolo Ponzio, gli spettatori di oggi in quel di Cuneo seguiranno con trasporto nel circuito maggiore, magari sperando di rivederla al Country qualora dovesse aumentare ancora il montepremi della rassegna. L’International va in archivio con la soddisfazione degli sponsor, su tutti la Regione Piemonte e la Banca Regionale Europea, e di tutti quanti, nello staff, hanno lavorato per rendere la manifestazione un evento, agonistico e non solo, riuscendovi. In chiaro-scuro il bilancio delle italiane, con la sola Brianti nei quarti. Tra le giocatrici che probabilmente faranno il salto in campo internazionale ricordiamo la lettone Sevastova, piegata proprio dalla Hercog nei quarti di finale. Una Hercog che aveva iniziato il torneo quale testa di serie numero 7 del draw e 113 Wta. Domani potrebbe entrare per la prima volta in carriera tra le top 100.

Risultato finale: Hercog (Slo) – Lepchenko (Usa) 6-1 6-2

© riproduzione riservata

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *