ITF: Vola Fabbiano, vittorie per Barbieri e Matteucci

di - 31 Marzo 2015

Alice Matteucci e Tathiana Garbin

di Giacomo Bertolini

FABBIANO ESAGERA, TRIS A EL KANTAOUI

Altra grande settimana per i nostri rappresentanti, impegnati nei tornei di categoria Itf e Futures. Partendo dalle fila maschili precedenza assoluta allo scatenato tennista azzurro Thomas Fabbiano che mette la quarta infilando un tris impressionante sul duro del 10k tunisino di El Kantaoui. Per il giocatore pugliese, determinato a rientrare nei top 200, finale a senso unico contro Lazov (score 63 61) e 12esimo sigillo complessivo. Passando agli altri risultati rivincita bulgara ad Antalya con il successo del classe 1993 Dimitar Kuzmanov (doppio a Berrettini/Baldi), acuto casalingo in quel di Melbourne (15k, terra) per il 20enne Jordan Thompson, bravo ad imporsi in finale da favorito per 61 75 contro il neozelandese Statham. L’ascesa del francese Quentin Halys (18 anni) prosegue a vele spiegate con il nuovo colpaccio messo a segno nel 15.000 dollari di Shrewberry (ko Cox in tre set), benissimo anche il giovane statunitense di origini russe Dennis Novikov nel torneo americano di Calabasas, dove si conferma con una finale straordinaria il talento di casa classe 1998 Francis Tiafoe. Chiude il riassunto dei più importanti appuntamenti Futures un’altra giovane promessa in rampa di lancio, il 21enne ucraino Vladyslav Manafov, al primo centro stagionale sui campi in cemento di Heraklion, Grecia.

E se l’Italia al maschile gongola trascinata da Thomas Fabbiano, quella femminile non sta di certo a guardare e mette a segno una doppietta preziosa rispettivamente a Solarino e Le Havre. Nel torneo italiano ritrova la vittoria collezionando l’ottavo colpo complessivo Gioia Barbieri, in finale su una irrefrenabile Federica Bilardo (classe 1999!), sulla terra del 10k francese invece, spazio alla nostra scommessa classe 1995 Alice Matteucci, bravissima a stendere, in una finale maratona, l’olandese Cindy Burger 46 64 76. Pattuglia azzurra promossa a pieniu voti ma occhio al momento d’oro del team statunitense che, con la 17enne Katerina Stewart, fa la voce grossa nel 25k di Palm Harbor, mentre la Russia mette tutte a tacere con il trofeo vinto del torneo 50k di Quanzhou dalla classe ’96 Elizaveta Kulichkova (ko in finale la lettone Ostapenko 61 57 75). Completano il quadro dell’ottima settimana delle baby promesse la tennista australiana Priscilla Hon (classe 1998!), regina a sorpresa nel 15.000 dollari su terra di Mornington, e la 18enne norvegese Melanie Stokke, arrivata a best ranking al numero 492 Wta dopo essersi imposta nella finale di El Kantaoui contro la francese Lou Brouleau (26 62 63).

TENNISTA FUTURE DELLA SETTIMANA: THOMAS FABBIANO
MIGLIOR AZZURRO: THOMAS FABBIANO
TENNISTA ITF DELLA SETTIMANA: ELIZAVETA KULICHKOVA (RUS)
MIGLIOR AZZURRA: FEDERICA BILARDO

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *