ITF: Finale per Gatto, Semi per Savoretti

di - 12 Aprile 2012
(Giulia Gatto Monticone)
di Giacomo Bertolini
FINALE MONTICONE, COLPACCI PER ZANESKA, MAIA E LAZARO. BIS SCHMIEDLOVA
Prima settimana d’aprile nel circuito Itf ancora caratterizzata dalle convincenti imprese delle giovanissime scommesse internazionali, protagoniste anche in questa serie di appuntamenti Itf. Torna a dettare legge l’ucraina Maryna Zanevska a Tessenderlo dove la rivelazione del momento si porta a casa la coppa in finale sull’ex top 70 Malek. Bis per la slovacca classe ’94 Schmiedlova ad Antalya così come per Vanessa Furlanetto a Villa Maria. Ottimo successo per la canadese El Tabakh nel 25k di Jackson, la 18enne Silvia Njiric si supera invece nel 10.000 dollari di Heraklion. Fantastica l’impresa messa a segno dalla baby promessa brasiliana Beatriz Haddad Maia (classe 1996) che a sorpresa si impone in casa a Ribeirao Preto. Da applausi infine anche il successo dell’ennesima tennista spagnola Andrea Lazaro Garcia (17 anni) che, priva di ranking, coglie il primo titolo in carriera a Torrent sfruttando il ritiro in finale della nostra Giulia Gatto Monticone, migliore italiana della settimana.
Torrent (10.000$ Spagna): Sfuma a causa di un problema alla caviglia il sesto titolo in carriera per la piemontese Giulia Gatto Monticone, azzurra classe 1987 e numero 290 Wta, costretta a ritirarsi nel terzo set della finale del torneo su terra rossa di Torrent, Spagna.
Conclusione sfortunata per la Gatto Monticone che, partita da prima favorita del seeding, era alla ricerca del primo successo del 2012 dopo la buona semifinale di Macon disputata a febbraio. Nessuna gioia quindi per la migliore azzurra della settimana che sotto 60 36 4-1 alza bandiera bianca regalando il primo acuto in carriera all’ennesima scommessa iberica, Andrea Lazaro Garcia, 17 anni, senza ranking Wta, la Lazaro ha di fatto messo a segno la sorpresa più concreta della settimana confermando uno straordinario momento di forma delle giovanissime tenniste spagnole, già in luce con Arruabarrena-Vecino, Muguruza-Blanco e Sorribes-Tormo.
Settimana perfetta per la Lazaro che ha quindi messo a segno il primo colpo della sua carriera, conquistando la coppa dell’Itf casalingo senza aver concesso neanche un parziale in tutta la manifestazione.
Tra le altre azzurre bene Benedetta Davato, fermata solo ai quarti di finale. Stop al secondo turno invece per Gaia Sanesi e Erika Zanchetta, ko all’esordio in due set Federica Quercia.
Tessenderlo (25.000$ Belgio): E’ già poker in questo fantastico 2012 per l’irrefrenabile talento ucraino Maryna Zanevska, tennista classe 1993 autrice di un inizio di stagione folgorante. Dopo la finale di Stoccarda e i trionfi in successione dei 10k di Macon, Bron, Dijon, ecco arrivare il quarto titolo stagionale nell’appuntamento belga di Tessenderlo, giocato su terra.
Ennesima conferma dunque per questa rivelazione tutta ucraina capace di arrivare al successo anche in questa manifestazione dopo aver superato le qualificazioni e una lunga trafila di teste di serie, date per favorite alla vittoria finale. E così dopo aver messo al tappeto contro pronostico giocatrici come Pivovarova(2), Thorpe, Flipkens(5) e Dolonts(6) l’attuale numero 363 del mondo non ha sbagliato sul più bello e in finale ha regolato senza problema l’ex numero 64 al mondo Tatjana Malek 62 62.
Per la Zanevska, la cui striscia vincente in questo 2012 recita 27 match vinti a fronte di soli 2 persi, si tratta del settimo trofeo della carriera. Da segnalare anche l’ottima semifinale di un altro astro nascente ucraino, Elina Svitolina. Italiane promesse a metà con Nastassja Burnett che raggiunge i quarti e Bona, Barbieri e Floris eliminate agli ottavi. Corinna Dentoni fermata all’esordio.
Doppio ancora nel segno della Zanevska che si impone in coppia con l’olandese Schuurs.
Jackson (25.000 U.S.A.): Procediamo con l’analisi della settimana Itf 2-8 aprile spostandoci nello stato americano del Mississipi che ospitava il torneo 25k di Jackson su terra, dove la canadese di origini egiziane Heidi El Tabakh ha ritrovato il successo dopo tre anni di digiuno nel circuito cadetto. Partita come outsider la Tabakh è riuscita a farsi largo nella parte alta del tabellone grazie ai successi su Simmonds(5) e Doi(1), arrivando meritatamente in finale dove in due rapidi set ha regolato anche l’ex top 15 Elena Bovina 60 64.
Per Heidi El Tabakh, classe 1986 e 249 al mondo, si tratta complessivamente del quinto acuto della sua carriera. Italiane assenti.
Heraklion (10.000$ Grecia): Giovani promesse sugli scudi anche nel torneo greco su carpet di Heraklion che ha consacrato la 18enne croata Silvia Njiric, al secondo centro in carriera.
Originaria di Zagabria la Njiric, che in questo avvio di stagione non si era ancora espressa a pieno nei vari tornei da lei disputati, ha sorpreso tutte arrivando al successo da settima testa di serie dopo una serie di prestazioni esaltenti coronate con il 63 64 in finale al talento serbo Tamara Curovic(3), vera favorita per la vittoria del titolo.
Buoni riscontri anche tra le fila italiane che vedono la doppia semifinale azzurra firmata Giulia Sussarello e Alice Savoretti, ko rispettivamente con Curovic (75 62) e Njiric (64 76). Passo falso invece per le teste di serie Balducci(1) e Scimone(6) fuori al secondo ostacolo.
Ribeirao Preto (10.000$ Brasile): Continua a regalare giovani vittorie il torneo brasiliano di Ribeirao Preto, appuntamento sudamericano su cemento dotato di un montepremi pari a 10.000$. Dopo la bella impresa messa a segno da Gabriela Ce scorsa settimana ecco arrivare un nuovo inaspettato trionfo di una baby promessa locale, Beatriz Haddad Maia.
Mancina classe 1996 originaria di San Paolo, la Maia ha vinto ad occhi chiusi, dopo un tentennamento all’esordio, il suo secondo titolo della carriera, asfaltando in due veloci set tutte le sue avversarie compresa la malcapitata Natasha Fourouclas in finale.
Già nettamente sconfitta in finale sette giorni fa dalla Ce, la Fourouclas non riesce neanche in questa circostanza a evitare un sonoro ko che la Haddad Maia(8) le infligge nell’atto conclusivo con lo score di 60 61, siglando così l’impresa della settimana nell’Itf di casa.
Tra le altre promettenti scommesse ancora bene Gabriela Ce, eliminata nel derby di semifinale dalla Maia, male invece l’unica azzurra presente Lara Rafful, estromessa al primo turno proprio dalla sudafricana Fourouclas(6).
Antalya Belconti (10.000$ Turchia): Finale replay nell’immancabile appuntamento turco sul cemento di Antalya Belconti che ha assistito a una singolare riproposizione della sfida di sette giorni fa, sancendo di fatto il dominio post-Savic della slovacca Anna Karolina Schmiedlova. Torneo convincente per la nuova regina di Antalya classe 1994, capace di lasciare per strada un solo set in tutto il torneo e brava a neutralizzare in finale le aspettative di rivincita della 17enne tedesca Anna Lena Friedsam, ko ancora in due set 75 62.
Primo bis della carriera per la Schmiedlova che grazie a questo successo porta così a tre il conto delle coppe conquistate.
Stranamente nessuna azzurra ha deciso di prendere parte al torneo turco.
Altri tornei della settimana: Super bis anche per Vanessa Furlanetto
Villa Maria (10.000$ Argentina): Chiudiamo anche questa settimana parlando di una doppietta messa a segno da una delle giocatrici più in forma del circuito Itf.
Continua infatti il magico momento della 25enne argentina Vanessa Furlanetto, numero 341 al mondo, protagonista nelle ultime tre settimane di ottime performance nei torneo Itf sudamericani. Dopo la finale persa a Metepec e l’ottavo centro conquistato a Puebla arriva grazie al torneo di casa di Villa Maria (terra rossa) il nuovo colpaccio della tennista argentina che da seconda favorita del seeding cala il bis regolando in finale la 18enne peruviana Patricia Ku Flores(6) 63 64. Splendida doppietta quindi per la Furlanetto che arriva così al nono centro della carriera, avendo perso soltanto un parziale in tutta la manifestazione (in semi con la Seguel). Azzurre assenti.
© riproduzione riservata

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *