ITF: Italia Show con Naso, Bellotti e Brescia

di - 7 Aprile 2015

Georgia Brescia

di Giacomo Bertolini

Dopo un avvio di 2015 difficile prosegue nel migliore dei modi la razzia di titoli che, da qualche settimana a questa parte, la compagine azzurra sta ottenendo in giro per i tornei Itf e Future. Partendo dai risultati femminili spicca il secondo acuto in carriera della nostra promessa classe 1996 Georgia Brescia, brava conquistare il 10k su terra di Santa Margherita di Pula. Per la Brescia, salita a best ranking a ridosso delle top 500, vittoria in tre set nel derby con Alice Balducci per 63 36 64 (doppio a Giovine/Zimmermann). Tra gli altri risultati di rilievo nuovo scossone per l’americana Alexa Glatch, che conferma il suo ritorno a buoni livelli dopo il successo nel 50k su terra di Osprey (ko la connazionale Brengle), ottima settimana anche per la russa Margarita Gasparyan, sempre più one woman show del circuito cadetto a seguito dell’ennesimo successo targato 2015 nel 50k francese di Croissy-Beaubourg (ko la Johansson 63 64). Primo sigillo in assoluto nel 15.000 dollari di Melbourne anche per la 18enne padrona di casa Zoe Hives, ma il “battesimo” della settimana non può non essere quello della georgiana classe ’98 Mariam Bolkvadze, rivelazione della settimana del 10k su cemento di Sharm El Sheikh (finale dominata con la Gjorcheska 61 64).

Riccardo BellottiPassando direttamente alle prodezze azzurre di categorie Futures si segnala l’eccellente settimana italiana nel 10k su terra rossa di Vrsar, con un brillante Riccardo Bellotti superiore in finale a Federico Gaio per 64 36 64 (13esimo trofeo per lui), nell’appuntamento sardo di Santa Margherita di Pula fa buona guardia l’esperto Gianluca Naso che firma la doppietta italiana della settimana rimontando la sorpresa impazzita classe 1999 Corentin Moutet 06 64 64. Allargando lo sguardo ai risultati dei tennisti internazionali si segnala il terzo colpaccio stagionale dell’austriaco Dennis Novak nel 10k di Antalya, la Serbia ritrova lo slancio del classe 1994 Pedja Krstin tornato al successo nel 10k su cemento di Heraklion (64 76 nel derby con Milojevic). Chiudono il riassunto Itf della settimana una coppia giovane-veterano di tutto rispetto: da una parte sorride il classe 1996 Clement Geens, che a due anni dal primo acuto ritrova il giusto guizzo a El Kantaoui (36 64 75 al connazionale belga Mertens), dall’altra si esalta in casa il 30enne marocchino Lamine Ouahab che, contro lo spagnolo Giner, fa segnare il secondo successo di fila nel 10.000 dollari su terra di Safi.

TENNISTA ITF DELLA SETTIMANA: MARGARITA GASPARYAN (RUS)
MIGLIOR AZZURRA: GEORGIA BRESCIA
TENNISTA FUTURE DELLA SETTIMANA: CORENTIN MOUTET (FRA)
MIGLIOR AZZURRO: RICCARDO BELLOTTI ex-aequo GIANLUCA NASO

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *