ITF: Tris Quinzi, Poker Ymer, Cinquina Vanni

di - 3 Giugno 2014

Gianluigi Quinzi
(Gianluigi Quinzi – Foto Nizegorodcew)

di Giacomo Bertolini

TRIS QUINZI, POKER YMER, CINQUINA VANNI!

Casablanca (25.000$ Marocco): Settimana ricca di grandi risultati azzurri che parte con il triplete di Gianluigi Quinzi a Casablanca (terra), torneo che vedeva il nostro talento classe ’96 partire come quarto favorito. Altra incursione Future impeccabile per il tennista marchigiano che, senza grossi problemi, si regala il quarto titolo della carriera (terzo di fila) e soprattutto il meritato ingresso tra i primi 300 del ranking mondiale. In finale ko il francese Gianni Mina con un secco 62 63.

Luca VanniCesena (10.000$ Italia): E si tinge d’azzurro anche il 10k su terra di Cesena con l’ennesimo acuto di un irrefrenabile Luca Vanni, arrivato a quota 5 nel conto dei titoli vinti in stagione. Poco da dire sulla settimana del 28enne azzurro che, da quarto favorito, arriva agevolmente sino alla finale, salvo poi faticare leggermente nell’atto conclusivo contro l’americano Krueger, ko 46 63 61. 14esimo centro in totale per Vanni, vincitore anche in doppio con Trusendi, tra gli altri azzurri al via quarti per Leonardi e Trusendi.

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): In Egitto adesso dove, ad un passo dalla vittoria, si infrange il sogno di un altro grande protagonista azzurro di settimana, Riccardo Sinicropi. Va infatti all’esperto tennista spagnolo Josè Checa-Calvo il trofeo del 10k su terra di Sharm, conquistato dall’iberico in finale con il netto punteggio di 61 63. Per il 29enne spagnolo, numero 2 del tabellone e in ascesa alla piazza 238 Atp, trattasi del 19esimo sigillo.

Mosca (15.000$ Russia): Giovane, giovanissima vittoria invece in quel di Mosca dove, davanti al suo pubblico, brilla la stella del talentuoso Andrey Rublev classe 1997 e già numero 538 al mondo. Settimana impeccabile per l’outsider russo che, in modo più che convincente, vola verso il titolo numero 3 in carriera, dopo aver piegato in finale le resistenze del connazionale Vovk per 60 64. Italiani assenti sulla terra moscovita.

Bacau (15.000$ Romania): Prosegue nel torneo rumeno di Bacau la striscia delle baby vittorie della settimana con il sussulto dello scatenato tennista svedese Elias Ymer, promessa di Stoccolma classe 1996 giunto già al quarto colpo stagionale. Ascesa senza soste per l’attuale numero 477 Atp (best), bravissimo anche questa settimana a far fuori in finale uno dei primi favoriti al titolo, il domenicano Jose Hernandez(6) per 36 76 75. Italiani assenti sulla terra di Bacau.

Altri tornei, giovani promesse: anche Chung risponde “presente!”

Changwon (15.000$ Sud Corea): Settimana stimolante sotto l’spetto dei migliori talenti in circolazione che, anche a Changwon, si sono visti ben rappresentati con il successo singolo-doppio del 18enne di Seoul Hyeon Chung, accreditato della prima testa di serie. Tutto piuttosto facile per il numero 336 Atp, bravo a sfruttare il vantaggio di guidare il seeding sino al match di finale, vinto a fatica nel derby con Cho per 61 26 75. Quarto centro complessivo per Chung, azzurri non presenti.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: GIANLUIGI QUINZI
MIGLIOR AZZURRO: GIANLUIGI QUINZI

© riproduzione riservata

18 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *