Irene Lavino: “Devo migliorare fisicamente”

di - 1 Luglio 2012

di Alessandro Nizegorodcew

Nata a Reggio Calabria l’11 ottobre 1998, Irene Lavino è uno dei migliori prodotti del tennis giovanile calabrese. Classificata 3.5 a livello nazionale e numero 266 del ranking Tennis Europe under 14. Alta 1.63 per 60 kg, Irene si allena al centro periferico di Reggio Calabria con il tecnico federale Paolo Girella.

“La prima parte del 2012 è stata molto positiva” – racconta Irene a Spazio Tennis – “perché sono riuscita a recuperare, anche se non in brevissimo tempo, da un serio infortunio al gomito patito nel mese di ottobre (epicondilite e epitrocleite). Un problema che però è stato utile per farmi capire quanto io tenga realmente al tennis, perché sei mesi fuori dai campi mi hanno fatto riflettere molto. I risultati, dopo un lungo periodo di inattività, sono stati inizialmente negativi. Piano piano ho ritrovato fiducia in me stessa riuscendo a giocare bene il torneo di Pavia e anche in Croazia (under 16) raggiungendo i quarti.”

“Credo di essere migliorata molto sul servizio” – prosegue Irene – “e soprattutto sull’atteggiamento da tenere in campo, sia in allenamento che in partita. Devo ancora migliorare molto dal punto di vista fisico e atletico, anche se mi sento già meglio rispetto al recente passato. L’obiettivo principale dei prossimi sei mesi, sino a fine stagione, è quello di lavorare molto atleticamente. Andrò a Sestola e farò tornei ETA all’estero.”

© riproduzione riservata

12 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *