Lemon Bowl: Terminate le “Quali”

di - 31 Dicembre 2012


(Jacopo Bilardo – Foto Andrea Ranalli/Mosquitos)

dal Lemon Bowl, Alessandro Nizegorodcew

LEMON BOWL 2013: TERMINATE LE QUALIFICAZIONI, IL 2 GENNAIO AL VIA IL MAIN DRAW

Si sono concluse quest’oggi le qualificazioni del Lemon Babolat 2013. Tanti gli incontri lunghi e conbattuti che hanno sancito il passaggio al tabellone principale di 64 giovani atleti, 8 per ciascuna categoria. Cresce l’attesa per il main draw, che andrà in scena dal 2 al 6 gennaio sui campi di New Penta 2000 (sede centrale della manifestazione), Polisportiva Palocco, Eschilo 2, Sporting Club Infernetto ed Eschilo 1. Cinque le categorie al via: under 8, under 10, under 12, under 14 e under 16, mentre si è deciso di eliminare il torneo under 18 per questioni di carattere organizzativo. I giovanissimi under 8 disputeranno le gare su un campo più piccolo (17,77 x 6,23 m) con palline “orange” in conformità con i nuovi dettami dell’International Tennis Federation. L’under 14, sia maschile che femminile, si disputerà invece su campi in cemento sposando così per il terzo anno consecutivo il Progetto Campi Veloci della Federazione Italiana Tennis.

La partita del giorno. Il match of the day è stato certamente quello del tabellone under 10 tra Daniele Minighini e Nicolò Tresoldi. Una girandola di emozioni tra match point annulati e killer point carichi di tensione. La vittoria finale è andata a Tresoldi, che ha finito per imporsi 76 76. Tutto il pubblico, al termine della partita, ha tributato una vera e propria standing per applaudire i due giovanissimi classe 2004, che hanno regalato spettacolo dal primo all’ultimo punto.

Genitore e Maestro. Cobolli, Santopadre, Tresoldi e molti altri. Tanti i nomi di figli di maestri e/o sportivi che stanno disputando i loro match al Lemon Bowl 2013. Il ruolo di genitore/maestro non è affatto semplice, come conferma Cristiano Minighini, padre di Daniele e maestro nazionale allo Sporting Club Eur. “Il ruolo di maestro e genitore allo stesso tempo non è facile.” – ha spiegato – Io devo dire che alleno mio figlio solo una volta alla settimana, lasciando questo compito agli altri maestri del circolo. Un po’ di tensione durante i match è normale che ci sia, ma devo dire di riuscire a viverla con discreta tranquillità.

I favoriti. Al termine degli incontri di qualificazione sono stati sorteggiati i tabelloni principali di tutte le categorie, che inizieranno la loro avventura il 2 gennaio. Per quanto concerne l’under 16 maschile le prime due teste di serie saranno Marco Micunco (2.8 del CT Bari) e Daniele Iamunno (3.1 del TC Napoli). Nel femminile occhi puntati su Giuliana Bestetti (2.6 da Brusaporto) e Giulia Porzio (2.8 dall’Accademia di Napoli). Il torneo under 14 maschile sarà uno dei più interessanti, grazie alla presenza di alcuni dei tennisti più forti della classe 2000 come Erik De Santis e Riccardo Perin. Nel femminile Susanna Giovanardi del TC Parioli e Ingrid Di Carlo del TC Tortoreto saranno le prime due favorite. Tra gli under 12 riflettori puntati su Andrea Fiorentini, testa di serie numero 1 e allievo da Daniel Panajotti, e Giorgia Di Muzio. Nel tabellone under 10 femminile favorita numero uno sarà Matilde Paoletti del TC Perugia, vincitrice di tre Lemon Bowl consecutivi; nel maschile molti i papabili per la vittoria finale, tra i quali spiccano i nomi di Giuseppe Bonaiuti e Luca Nardi. Il 2 gennaio si parte: tutti in campo a partire dalle ore 9.00.

© riproduzione riservata

7 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *