Itf Busto Arsizio: Bene Marcora

di - 20 Giugno 2012


(Roberto Marcora – Foto Francesco Panunzio)

Busto Arsizio, 19 giugno 2012 – Le aspettative erano alte e Roberto Marcora non ha deluso, superando il primo turno del Trofeo F.B.A. Renault Paglini di Busto Arsizio (15mila dollari, terra battuta) con una convincente vittoria. Per la prima volta in carriera il ventiduenne allievo di Corrado Borroni giocava in casa in un evento internazionale, e malgrado un sorteggio poco fortunato ha saputo mostrare tutto il suo valore, confermando il grande periodo di forma che sta attraversando. Opposto, sui campi che l’hanno visto crescere, alla seconda testa di serie Enrico Burzi (numero 281 del mondo), il ventiduenne figlio del direttore del torneo ha avuto facilmente la meglio grazie a un tennis brillante e più incisivo rispetto a quello del rivale, apparso lontano dalla migliore condizione ma comunque capace di vender cara la pelle. Nonostante ciò Marcora ha tenuto in mano il pallino del gioco sin dall’inizio, lasciando le briciole a Burzi nel primo set e contenendo nel secondo parziale i tentativi di rientro dell’esperto bolognese. È finita 6-0 6-3 fra gli scroscianti applausi del numeroso pubblico, che per tutta la durata dell’incontro (circa un’ora e mezza) ha sostenuto a gran voce l’idolo locale. A separare quest’ultimo dai quarti di finale ci sarà domani il vercellese Erik Crepaldi, avversario tosto ma alla portata di Roberto, desideroso come non mai di spingersi il più avanti possibile.

Come Marcora, hanno raggiunto il secondo turno anche altri cinque tennisti azzurri, guidati da Walter Trusendi, uno dei favoriti al successo finale. Il toscano ha esordito senza lasciare nemmeno un gioco al qualificato Federico Ottolini, e se la vedrà domani con il temibile serbo Boris Pashanski, numero 55 del mondo nel 2006 e a segno oggi con un doppio 6-4 sullo slovacco Jozef Kovalik. Lo stesso punteggio ha promosso al secondo round anche il piemontese Alessandro Colella, a segno su Marco Bortolotti dopo una battaglia di oltre due ore. Gli altri due qualificati ad aver superato il turno d’esordio sono Filippo Leonardi e Davide Melchiorre. Il primo ha battuto Alessandro Bega per 6-3 6-2, mentre il ventunenne ascolano ha sconfitto per 6-1 6-4 Lorenzo Papasidero. Vittoria, infine, anche per la wild card siciliana Ettore Zito, che superando in rimonta Emanuele Molina (4-6 6-1 7-6) ha conquistato il primo punto Atp della sua carriera. Eliminati Matteo Fago, battuto 6-4 6-0 dal rumeno Luncanu, e Davide Della Tommasina, che contro l’austriaco Moser è partito meglio ma non è riuscito a sfruttare un vantaggio di 4-2 nella prima frazione.

RISULTATI

 

Singolare. Primo turno: Baumann (Ger) b. Pepe (Fra) 6-2 6-1, Colella b. Bortolotti 6-4 6-4, Statham (Nzl) b. Phillips (Gbr) 7-5 4-6 6-4, Zito b. Molina 4-6 6-1 7-6, Pashanski (Srb) b. Kovalik (Svk) 6-4 6-4, Moser (Aut) b. Della Tommasina 6-4 6-3, Luncanu (Rom) b. Fago 6-4 6-0, Marcora b. Burzi 6-0 6-3, Melchiorre b. Papasidero 6-1 6-4, Trusendi b. Ottolini 6-0 6-0, Leonardi b. Bega 6-3 6-2.

Doppio. Primo turno: Basic/Zivkovic (Bih/Usa) b. Crepaldi/Portaluri 6-0 4-6 12-10.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *