Matteo Viola, che rimonta!

di - 11 Gennaio 2012


(Matteo Viola – Foto Nizegorodcew)

di Alessandro Nizegorodcew

Quando ti ritrovi sotto 0-5 al terzo set le speranze di vittorie sono ridotte al lumicino. Se dopo il cambio di campo, poi, vai al servizio e il tuo avversario sale 0-40 con tre match point consecutivi, la doccia diventa il tuo unico pensiero. Rimontare un parziale del genere, in un match professionistico maschile, per di più in un torneo dello Slam (anche se in qualificazioni), è a dir poco eccezionale. Nella notte italiana, però, un ragazzo veneto di 24 anni è riuscito in questa straordinaria impresa. Matteo Viola, classe 1987 e numero 155 Atp, ha superato 8-6 al terzo set il serbo Lajovic, annullando ben 7 palle match. “Sinceramente non riesco a crederci” – ci ha raccontato al termine della partita Matteo – “Sotto 3-0 al terzo, tra l’altro, lui ha iniziato ad avere qualche fastidio muscolare ma ha continuato a giocare benissimo vincendo i due giochi successivi. Quello che è successo da quel momento in poi è sinceramente impossibile da spiegare a parole! Posso solo dire che è una gioia immensa, indescrivibile… Nell’ultimo anno tra l’altro avevo perso alcune partita con match point a favore e questa vittoria in un certo senso le ripaga tutte!” Matteo al secondo turno sfiderà l’ostico croato Antonio Veic e la speranza e che possa vivere un’altra serata memorabile…

Per la cronaca, superano il primo turno di “quali” anche Simone Bolelli (che annulla due match point a Lammer prima di vincere 46 76 64) e Marco Crugnola (60 64 a Weintraub). Fuori Simone Vagnozzi. Giocherà stanotte Gianluca Naso contro Matt Reid. In campo nella notte anche le ragazze: Burnett, Knapp, Camerin, Floris e Dentoni

© riproduzione riservata

9 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *