ITF: Brillano i giovani Nunez e Milojevic

di - 30 Settembre 2013

di Giacomo Bertolini

ESORDI DELUXE PER MILOJEVIC E NUNEZ

Maratona (10.000$ Grecia): Si parte col botto nell’analisi dei tornei futures per la settimana 24-30 settembre con il bellissimo colpo della promessa Junior Nikola Milojevic, stella serba classe 1995 al primo successo in carriera. Trionfo quanto mai meritato per il tennista di Belgrado che, senza neppure concedere un set, è volata spedito verso la finale, vinta per forfait contro l’irlandese Louk Sorensen. Da segnalare che Milojevic è ancora senza ranking Atp!. Male gli azzurri Patracchini, Petrone e Vilardo subito out sul duro di Maratona.

La Serena (10.000 Cile): E graditissime sorprese arrivano anche dal 10k su terra di La Serena, dove a farla da padrone è stata la rivelazione locale Guillermo Nunez, profeta in patria nel piccolo torneo cileno. Colpo di scena assolutamente inatteso per il mancino di Santiago classe ’95, bravissimo a far fuori gran parte dei favoriti prima del successo in finale contro il connazionale Ricardo Urzua-Rivera86), ko 64 26 62. Primo centro in carriera per il numero 1082 Atp, azzurri assenti.

Bujumbura (15.000$ Burundi): Dal Cile al primo future stagionale di scena in Burundi, che ha visto un dominio totale tra singolo e doppio del belga Yannick Mertens, al suo secondo colpaccio stagionale. Pochi problemi in tutto il torneo per il 26enne numero 348 al mondo, concentrato e cinico anche in finale, dove con un secco 62 61 ha regolato l’ultimo avversario Lukas Jastraunig (Atu, 4). 12esimo sigillo per Mertens, tra gli azzurri quarti per Papasidero, secondo turno per Garzelli sulla terra di Bujumbura.

Antalya (10.000$ Turchia): E da un Future africano a un trionfatore africano, con il successo di Takanyi Garanganga nel torneo turco di Antalya Kaya Belek. Ritorno al successo dunque per il giocatore dello Zimbabwe, bravo a giungere la finale da terzo favorito e a ricacciare indietro il favorito ceco Michal Konecny(2), out 64 62. Quarto centro in carriera per il 23enne di Harare numero 434 Atp, Quarti con ritiro in Turchia per Fortuna, Gaio esce al secondo round.

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): In Egitto adesso per celebrare il successo, senza alcuna recriminazione, del tennista spagnolo Enrique Lopez-Perez, vincitore del suo secondo titolo stagionale sul cemento di Sharm. Dominio incontrastato per il 22enne iberico, bravo a conquistare da numero 250 al mondo il trofeo numero 5 della sua carriera. In finale doppio bagel allo sventurato indiano Prajnesh Gunneswaran, annichilito 60 60. Tra gli azzurri bene Cacace fuori ai quarti, ottavi per Borella.

Forbach (10.000$ Francia): Titolo di stampo tedesco invece nel France F17 Future di Forbach, carpet, vinto dal 25enne Tim Puetz, numero 1 del seeding. Marcia spedita e senza intoppi di rilievo per il numero 234 Atp, in grado di far suo il quarto titolo dell’anno senza concedere neppure un solo parziale. In finale agevole vittoria contro Oscar Otte(6), battuto nel derby con un duplice 62. Sesta tacca in carriera per Puetz, tra gli azzurri si rivede Vanni uscito in semi, flop Crepaldi.

Altri tornei: Chazal sulla distanza in Sardegna, ma il doppio è azzurro

Santa Margherita di Pula (10.000$ Italia): Torneo italiano di Santa Margherita di Pula che va nelle mani del tennista francese Maxime Chazal, outsider guastafeste nel 10k sardo su terra. Ruggito meritato per il 20enne transalpino, in grado di resistere ai ripetuti attacci della nutrita pattuglia azzurra al via. Per Chazal, autentico killer dei nostri rappresentanti, successo in finale contro il veterano Enrico Burzi(4), beffato 75 26 64. Per la quinta testa di serie del tabellone cadetto trattasi della seconda coppa della carriera. I dati degli azzurri: benissimo Mager e Eremin ko in semifinale, quarti per Trusendi e Ghedin. Doppio a Rondoni/Sinicropi.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: ex-aequo NIKOLA MILOJEVIC (SRB) GUILLERMO NUNEZ (CHI)

© riproduzione riservata

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *