ITF: Primo squillo di Jasmine Paolini

di - 20 Agosto 2013


(Jasmine Paolini)

di Giacomo Bertolini

PAOLINI SI ESALTA, KUCOVA BEFFA BRIANTI

Locri (10.000$ Italia): Settimana perfetta in quel di Locri per la promessa azzurra Jasmine Paolini, splendida regina del torneo calabrese su terra. Inizio complesso e conclusione d’autorità per la rivelazione dell’anno classe 1996 brava, da numero 7 del seeding, a contenere in finale la favorita francese Jade Suvrijn(3), regolata 61 75. Per la Paolini, attualmente numero 819 Wta (best ranking) e già finalista poche settimane fa a Roma, trattasi del primo titolo in carriera. Le altre azzurre al via: stop in semi per Di Sarra(1), quarti amari per Matteucci, Pinto e Giovine. Resa agli ottavi per Turati, Serra, Ciraolo, Natali, Scala, al primo turno per Simonelli, Chiesa, Gasparri, Rosatello, Fioretti, Tona, Spigarelli, Zanchetta, Icardi, Napolitano, Chinellato, Pascale. Doppio a Di Sarra/Papamichail.

Craiova (50.000$ Romania): E dal battesimo Itf della Paolini al bel colpo di reni della slovacca Kristina Kucova a Craiova (terra), ancora in ascesa dopo un periodo di magri risultati. Successo meritato per la 23enne di Bratislava che, da numero 5 del seeding e senza grossi problemi, è riuscita a staccare il pass per la finale, vinta di misura contro la nostra Alberta Brianti 75 36 64. Quinto titolo in carriera per la numero 221 al mondo, doppio a Balducci/Kawa. Tra le altre italiane presenti secondo turno per la Remondina, subito out Caregaro, Balducci e Floris.

Kazan (50.000$ Russia): Ancora un 50k in calendario con il torneo russo su cemento di Kazan, vinto dall’insidiosa tennista ucraina Lyudmyla Kichenok(8). Brillante e convincente il cammino della numero 250 Wta che con personalità archivia il sesto titolo della carriera dopo aver superato nel derby di finale la nona testa di serie Valentyna Ivakhnenko, ko 62 26 62. Azzurre assenti in Russia.

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): Dalla Russia all’Egitto con il tradizionale 10k su cemento di Sharm preda, questa settimana, dell’interessante scommessa francese Clothilde De Bernardi, tennista di Bastia classe 1994 in netto miglioramento in questo 2013. Trionfo a mani basse per la transalpina che, da grande favorita alla vittoria, non ha concesso set e distrazioni alle avversarie, aggiudicandosi così senza problemi il terzo titolo stagionale e della carriera. In finale asfaltata l’ucraina Anastasia Kharchenko(2) 60 61. Le azzurre in Egitto: quarti per la Camplone, male Gisonna e Prosperi.

Innsbruck (10.000$ Austria): Senza grosse sorprese neppure il torneo su terra rossa di Innsbruck, Austria, dove a trionfare è stata la quinta favorita del tabellone Hilda Melander, svedese classe 1991 al primo acuto dell’anno. Successo che dà respiro alla tennista di Stoccolma che, uscita dalle top 500, sfrutta la ghiotta chance per risalire in classifica aggiudicandosi la manifestazione cadetta ai danni della croata Tena Lukas, sconfitta nettamente in finale 62 63. Secondo ruggito in carriera la giocatrice scandinava, tra le nostre rappresentanti semifinale con forfait per Fusinato, secondo turno per Sanesi e Palmigiano, bocciatura immediata per Mendo e Pillot.

Altri tornei della settimana: baby vittoria anche in Belgio, si conferma Katerina Siniakova

Westende-Middelkerke (25.000$ Belgio): Classe ’96 in risalto anche nel 25k su cemento di Westende, conquistato con ampio merito dalla scatenata tennista ceca Katerina Siniakova, già in luce nei passati tornei juniores da lei disputati. Inizio shock e prosecuzione in totale controllo per la 17enne di Hradec Kralove, spietata in finale nell’annientare nel derby Katerina Vankova(6), travolta 61 63. Secondo sigillo in carriera per la numero 308 del ranking, tra le azzurre presenti da segnalare la bella semifinale della Gatto-Monticone, subito fuori la Moratelli.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: KATERINA SINIAKOVA (CZE)

© riproduzione riservata

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *