Pellegrino in rampa di lancio…

di - 13 Febbraio 2012


(Andrea Pellegrino – Foto Nizegorodcew)

di Gianluca Purrello

La notizia della settimana nel circuito ITF junior è certamente la conferma del giovane Andrea Pellegrino (classe ’97), che nel muovere i suoi primi passi nei tabelloni dei tornei under 18 ha inanellato un’ottima semifinale al Nairobi International Junior Championships 1 2012, torneo di categoria Grade 5 che si è svolto nella capitale keniana. Nutrita la rappresentanza azzurra in un tabellone che ha visto la sconfitta al 1° turno del ’95 Giovanni Setti mentre Scerrati, Di Prima, Carenza e Papania si sono fermati al secondo ostacolo. Buon 3° turno per il giovane Ricciardi battuta dalla testa di serie n° 1 l’egiziano Abohabaga che si è anche reso protagonista dell’eliminazione di Pellegrino appunto in semifinale. Da segnalare, inoltre, la semifinale raggiunta da Evangelisti, vincitore la settimana scorsa di un G4 disputatosi nella stessa città. L’azzurro è stato sconfitto dal vincitore del torneo il lettone Slobodkins.

In Bolivia si è svolto invece il Condor De Plata 2012 torneo G2 su terra che ha visto il rientro alle gare di Candelaria Sedano-Acosta, accreditata della testa di serie n° 4, capace di raggiungere i quarti prima di cedere nettamente alla colombiana Ucros. Pronostico rispettato in finale con la vittoria della favorita del seeding la messicana Zacarias. Nessun azzurro nel torneo maschile vinto dal peruviano Santos che ha battuto il canadese Di Feo col punteggio di 6-3 6-4.

Delusione in Tunisia dove all’11° Monastir ITF Junior Tournament 2012 (G2, terra) il nostro Mastrelia è stato stoppato al 2° turno mentre Camilla Rosatello, reduce dall’ottima performance nello Slam australiano, ha perso in tre set all’esordio.

Infine in Svizzera c’era un’altra nutrita pattuglia di nostri portacolori per lo Swiss Junior Trophy 2012 (G4, sintetico) dove alla sconfitta al 1° turno di Marco Biemmi sono seguite quella al 2° di Chessari (non troppo esaltante finora quest’anno il percorso del ragazzo ragusano che aveva ricevuto un bye) e quelle al 3° di Rossi e Campi: non un torneo particolarmente ricco di successi per i nostri connazionali. La vittoria finale è andata al padrone di casa Valent, secondo favorito del seeding. Nel torneo femminile eliminata al secondo turno la neosedicenne Georgia Brescia.

 

© riproduzione riservata

7 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *