Internazionali BNL d’Italia 2014: La Presentazione

di - 14 Aprile 2014

Foro Italico

dal Foro Italico, Alessandro Nizegorodcew (Articolo in collaborazione con Il Tempo Online)

La splendida Casa delle Armi del Foro Italico ha fatto da cornice alla presentazione degli Internazionali BNL d’Italia 2014. In quella che un tempo fu denominata Aula Bunker, il presidente Fit Angelo Binaghi, Nicola Pietrangeli, il presidente Coni Giovanni Malagò e l’AD di Bnl Bnp Paribas Fabio Gallia, coadiuvati da Claudia Fusani (nuova responsabile della comunicazione al Foro Italico) e Angelo Mancuso.

Per quanto riguarda la copertura televisiva novità importante dalla televisione della FIT (che avrà in Francesco Soro il nuovo repsonsabile, al posto del dimissionario Giancarlo Baccini): Supertennis Tv trasmetterà non soltanto come ogni anno integralmente il torneo femminile, ma anche un quarto, una semifinale e la finale del main draw maschile.

Presenti tutti i migliori giocatori al mondo, con entry list di livello assoluto. Da Rafael Nadal a Serena Williams, da Roger Federer (a meno che non partorisca la moglie Mirka nei giorni subito precedenti al tornei) a Maria Sharapova, senza dimenticare i grandi protagonisti azzurri Fognini, Errani, Seppi, Vinci e Pennetta.

«Siamo vivendo un momento fantastico che mi rende davvero orgoglioso – ha spiegato il presidente Fit Angelo Binaghi – Siamo in semifinale di Coppa Davis e di Fed Cup, due eventi mai verificatisi nello stesso anno. Se in passato si è parlato di successi solo a livello femminile, oggi possiamo dire di aver raggiunto risultati a tutto tondo. Per quanto riguarda gli Internazionali BNL d’Italia 2014 i dati sono già straordinari: siamo al +33% sulle prevendite e ci attendiamo un nuovo record di incassi e presenze. Abbiamo moltiplicato gli sforzi in tutti i settori dell’evento romano, come ad esempio l’implementeazione dei social network durante il torneo».

Foro ItalicoEntusiasta per l’organizzazione dell’evento anche Giovanni Malagò, che ha aperto il proprio intervento richiamando lo slogan «Tutti hanno il tennis, solo noi abbiamo Roma» aggiungendo però una postilla al motto. «Credo si debba aggiungere che solo noi abbiamo il Foro Italico, un impianto davvero straordinario, un vero e proprio tempi dello sport italiano che unisce agonismo, cultura, arte e molto altro ancora. Tra l’altro possiamo dare la notizia di tre nuovi campi (nella foto a sinistra) in costruzione vicino al Campo Centrale».

Fabio Gallia, amministratore delegato di Bnl, ha tenuto a precisare quanto  il Foro Italico sia più che altro «un compagno di viaggio ancor prima che un evento da sponsorizzare. Dal 2007 abbiamo deciso di intraprendere questa strada, senza aver mai dubitato sul rinnovo della partnership».

Simpatico siparietto con l’ex campione Nicola Pietrangeli, che interpellato su Fabio Fognini e sulle possibilità del ligure al Foro Italico ha sentenziato: «Difficile prevedere cosa attendersi da Fognini, perché Fabio può compiere miracoli o macelli. A Napoli, dopo un doppio mal giocato, è stato straordinario».

« 1 di 9 »

All’esterno dell’ex Aula Bunker, oltre al classico rinfresco, è stato disegnato sull’erba un campo da tennis con tanto di racchette di legno e palline bianche, a dare un tocco di amarcord alla soleggiata giornata capitolina.

Sergio Palmieri, direttore degli Internazionali BNL d’Italia, ha annunciato durante la conferenza stampa l’invito a Camila Giorgi, mentre non si è sbilanciato sulle restanti wild card: «A breve faremo una riunione per decidere chi usufruirà degli inviti, che sono 4 per il maschile e 3 per il femminile. Per quanto riguarda invece le qualificazioni, le wild card verranno assegnate, come nelle ultime stagioni, dai 14 tornei di pre-qualificazioni al via il 17 aprile».

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *