Qualificazioni Us Open 2019, avanzano Napolitano e Baldi. Fuori Travaglia

di - 20 Agosto 2019
Filippo Baldi - Foto Dell'Olivo

Bilancio piuttosto negativo per gli azzurri impegnati nel primo turno di qualificazioni degli Us Open 2019.

Passa il turno Stefano Napolitano, che supera con un agile 6-2 6-4 la wild card statunitense Sam Riffice. Buona la prova del tennista di Biella, sempre sopra nel punteggio e in costante spinta nonostante le motivazioni del giocatore motivato dal pubblico di casa. Impegno tutt’altro che semplice nel secondo turno per il nativo di Besazio: ad attenderlo ci sarà il coreano Hyeon Chung, al rientro ad alti livelli dopo un lungo stop e giustiziere nell’esordio di Sebastian Ofner.

Prova di altissimo livello anche per Filippo Baldi, bravo a superare in due set col punteggio di 7-5 7-6(9) l’indiano Ramkunar Ramanathan, attuale 177 delle classifiche mondiali. Sarà Tobías Kamke il prossimo scoglio da superare per il tennista milanese, apparso in buono spolvero.

Brutte notizie invece da Stefano Travaglia: l’azzurro, issatosi fino alla 81esima posizione del ranking Atp, è stato eliminato da Elliot Benchetrit con lo score di 6-2 6-7 6-2. Non riesce dunque l’approdo nel main draw come accaduto negli Australian Open e al Roland Garros al tennista di Ascoli, sorpreso dal tennis d’attacco del transalpino.

Stessa amara sorte per gli altri tre azzurri impegnati all’esordio: eliminati in due set Andrea Arnaboldi, Roberto Marcora e Federico Gaio rispettivamente da Emilio Gomez (6-4 6-4), Santiago Giraldo (6-4 6-3) e Ze Zhang (7-6 6-3).

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *