Qualificazioni Us Open 2019: Caruso e Sinner volano, bene anche Lorenzi

di - 21 Agosto 2019
Jannik Sinner - Foto Roberto Dell'Olivo
Jannik Sinner - Foto Roberto Dell'Olivo

Quattro vittorie e due sconfitte il bilancio degli azzurri impegnati nella seconda giornata delle Qualificazioni Us Open 2019.

Roboante il 6-0 6-2 con cui Salvatore Caruso ha superato all’esordio il sud-coreano Yun-Seong Chung, attuale 259 del ranking mondiale. Nessun problema per il tennista di Avola, che conferma le ottime sensazioni di questa parte della stagione nonostante un piccolo stop che l’ha tenuto fuori dai campi per circa un mese. Il siciliano ora dovrà vedersela con un ostico Rosol, vittorioso in tre set su Rola.

Appena un game perso da Jannik Sinner nel derby contro Matteo Viola, che nulla ha potuto contro l’altoatesino. Partita perfetta come testimonia il 6-1 6-0 in favore del nativo di San Candido, che ora attende il vincente della sfida tra Smith e Galovic per conoscere l’avversario nel penultimo atto del tabellone cadetto.

Sarà invece Enzo Couacaud lo sfidante di Paolo Lorenzi, giustiziere con lo score di 7-5 6-2 sullo spagnolo Enrique Lopez-Perez. Dopo un primo parziale che ha percorso il sottile filo dell’equilibrio, bravo il veterano azzurro a far valere la propria esperienza in un secondo set senza storia.

Vittoria contro pronostico per Alessandro Giannessi, abile ad estromettere il giocatore di casa Jeffrey-John Wolf. Il ventenne statunitense, il cui tennis ben si adatta ai campi rapidi a differenza di quello dell’azzurro, ha dominato il primo set salvo poi essere rimontato da un Giannessi ordinato ed intelligente nei momenti importanti della partita: con questa vittoria (2-6 7-5 6-2) il tennista di La-Spezia si regala l’approdo alle semifinali del tabellone di quali, dove affronterà il francese Lestienne.

Escono di scena, invece, Gianluca Mager e Lorenzo Giustino, eliminati rispettivamente da Noah Rubin (6-2 6-3) e Guillermo Garcia-Lopez (3-6 7-5 6-2).

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *