Vincono Remondina, Dinu e Sema

di - 11 Marzo 2011


(Giulia Remondina)

di Remo Borgatti

Sono stati appena quattro i tornei del circuito ITF Futures conclusi lo scorso week-end. In programma ce n’era un quinto ma l’appuntamento de Il Cairo è stato cancellato.

Ad Antalya (Turchia), derby rumeno in finale e successo della diciottenne Cristina Dinu che ha avuto la meglio sulla connazionale Diana Enache per 6-2/6-3. In Turchia c’era, per l’Italia, Paola Cigui che ha perso subito al primo turno.

Sono andate decisamente meglio le cose a Lione, in Francia, dove Anna-Giulia Remondina ha difeso vittoriosamente il titolo conquistato l’anno scorso. L’italiana, che era testa di serie numero 1 del torneo, ha sconfitto in finale la transalpina Feuerstein con lo score di 7-6/6-3. Per Anna-Giulia, terza azzurra a vincere un future in questo primo scorcio di stagione (Carolina Pillot e Gioia Barbieri le altre), si tratta dell’ottavo titolo in carriera. Delle altre cinque italiane in tabellone, tre sono uscite al primo turno (Barbieri, Fadabini e Parmigiani), una al secondo (Caregaro) e Annalisa Bona ha raggiunto i quarti.

Nel 25 mila dollari di Hammond (Stati Uniti) titolo a Madison Brengle, che ha sconfitto in finale una vecchia conoscenza del circuito, la francese Stephanie Foretz Gacon con il punteggio di 6-3/6-3. In tabellone c’era anche la Larcher de Brito, ma è stata eliminata subito da Alexa Glatch. Non c’erano invece italiane.

Infine a Sydney si è giocato un altro 25.000$ e a spuntarla è stata la giapponese Yurika Sema. La mancina ha battuto in finale la connazionale Rika Fujiwara in un match particolarmente lottato (6-4/5-7/7-6 lo score).

© riproduzione riservata

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *