Serie A1 maschile e femminile: Prima giornata

di - 12 Ottobre 2015

Salvatore Caruso

di Luca Fiorino (@LucaFiorino24)

Al via ieri il campionato di Serie A1 a squadre di tennis. In campo maschile sono quattro i gironi che definiranno altrettante squadre che si giocheranno il titolo nei playoff. Sono sei invece le giornate che compongono la fase a gironi (andata e ritorno), che proseguirà fino a domenica 15 novembre. Dopo la fase di playoff e playout, le finali si giocheranno nel weekend del 4 e 5 dicembre. Ai nastri di partenza in ambito femminile invece, vi sono otto squadre divise in due gironi da quattro. Le prime due classificate di ogni girone parteciperanno ad un tabellone di Play off a quattro squadre, con incontri di andata e ritorno (l’incontro di ritorno si gioca in casa della squadra prima classificata nei gironi) per decretare la vincitrice del campionato. Il calendario di gara è il medesimo del maschile.

Questi i risultati della prima giornata al maschile:

SERIE A1 MASCHILE

GIRONE 1
Tennis Club Parioli (Roma) – Sporting Club Selva Alta (Vigevano) 6-0
Salvatore Caruso (Parioli) b. Roberto Marcora (Selva Alta) 61 62
Ante Pavic (Parioli) b. Filippo Baldi (Selva Alta) 67 (3) 63 75
Matteo Fago (Parioli) b. Massimilano Dotti (Selva Alta) 62 61
Gian Marco Moroni (Parioli) b. Giovanni Rossanigo (Selva Alta) 60 62
Salvatore Caruso/Matteo Fago (Parioli) b. Giovanni Rossanigo/Massimiliano Dotti (Selva Alta) 64 61
Gian Marco Moroni/Ante Pavic (Parioli) b. Roberto Marcora/Filippo Baldi (Selva Alta) 46 75 10-6

Vittoria netta del Tc Parioli contro Selva Alta. Nel match singolare più combattuto di giornata, Filippo Baldi viene superato in rimonta da Ante Pavic (5-3 nel secondo set in favore dell’italiano), al termine di una partita dalle mille emozioni e capovolgimenti. Salvatore Caruso supera agevolmente Roberto Marcora, reduce però dalla spossante trasferta in Colombia nelle ultime settimane. Facili vittorie di Matteo Fago e del giovane Gian Marco Moroni. Gli incontri di doppi sono una pura formalità che permette alla squadra di casa di fare en plein.

Tennis Club Italia (Forte dei Marmi) – Società Canottieri Casale 5-1
Filippo Volandri (Forte dei Marmi) b. Nicola Ghedin (Casale) 60 62
Alberto Brizzi (Casale) b. Matteo Viola (Forte dei Marmi) 64 26 64
Walter Trusendi (Forte dei Marmi) b. Leonardo Scagliotti (Casale) 60 62
Matteo Marrai (Forte dei Marmi) b. Lorenzo Reale (Casale) 60 60
Filippo Volandri/Walter Trusendi (Forte dei Marmi) b. Alessio De Michelis/Leonardo Scagliotti (Casale) 60 61
Matteo Marrai/Daniele Giorgini (Forte dei Marmi) b. Alberto Brizzi/Nicola Ghedin (Casale) 64 75

Convincente vittoria del Tennis Club Italia guidata dal sempreverde Filippo Volandri. Il livornese batte Nicola Ghedin (vincitore del suo primo titolo futures lo scorso anno a Santa Margherita di Pula) concedendogli appena 2 game. Splendido ed inaspettato invece il successo di Alberto Brizzi ai danni di Matteo Viola. Dopo i mille problemi fisici accusati dal tennista di Breno, il suo ritorno all’attività internazionale dopo oltre un anno dall’ultimo torneo Itf giocato è sempre più vicino. Unico punto ottenuto dunque  dalla squadra ospite priva di Robin Haase, Blaz Kavcic e Jaroslav Pospisil. Facili vittorie per Walter Trusendi e Matteo Marrai. Il Forte dei Marmi si candida come una delle favorite al titolo finale.

CLASSIFICA
3 (1) Tennis Club Parioli (Roma)
3 (1) Tennis Club Italia (Forte dei Marmi)
0 (1) Società Canottieri Casale
0 (1) Sporting Club Selva Alta (Vigevano)

GIRONE 2
Circolo Tennis Maglie – Società Tennis Bassano 3-3
Erik Crepaldi (Maglie) b. Marco Bortolotti (Bassano) 62 62
Francesco Salviato (Bassano) b. Gaston Arturo Grimolizzi (Maglie) 57 61 61
Tommaso Gabrieli (Bassano) b. Francesco Garzelli (Maglie) 63 75
Giorgio Portaluri (Maglie) b. Matteo Baldi (Bassano) 64 75
Erik Crepaldi/Francesco Garzelli (Maglie) b. Matteo Baldi/Francesco Salviato (Bassano) 76 (3) 63
Marco Bortolotti/Tommaso Gabrieli (Bassano) b. Gaston Arturo Grimolizzi/Giorgio Portaluri (Maglie) 75 63

Giusto pareggio tra il Circolo Tennis Maglie e la società Tennis Bassano. In assenza dei giocatori più rappresentativi, l’estroso Lamine Ouahab per i padroni di casa, e di Igor Sijsling per gli ospiti, è toccato ad Erik Crepaldi e Marco Bortolotti fare la differenza. Nel primo incontro di singolare a spuntarla tra i due è stato il tennista mancino di Vercelli, sempre più vicino al suo best ranking e decisivo anche nel match successivo di doppio. Piuttosto netto invece il trionfo di Francesco Salviato in tre set dopo un primo parziale combattuto contro l’argentino Gaston Arturo Grimolizzi. Giornata decisamente negativa dell’argentino, uscito perdente con Giorgio Portaluri anche in doppio nella sfida che li ha visti opposti a Marco Bortolotti e Tommaso Gabrieli. Successi in singolare per Tommaso Gabrieli e Giorgio Portaluri per due set a zero.

A.S.D. e Ricreativa Tennis Club Crema – Circolo Canottieri Aniene (Roma) 3-3
Riccardo Perin (Aniene) b. Alessandro Coppini (Crema) 63 46 76,
Nicola Remedi (Crema) b. Jacopo Berrettini (Aniene) 62 26 64
Adrian Ungur (Crema) b. Ludovico Scerrati (Aniene) 60 60
Vincenzo Santopadre (Aniene) b. Giuseppe Menga (Crema) 57 62 64
Filippo Mora/Adrian Ungur (Crema) b. Vincenzo Santopadre/Ludovico Scerrati (Aniene) 64 63
Jacopo Berrettini/Riccardo Perin (Aniene) b. Giuseppe Menga/Nicola Remedi (Crema) 67 64 10-4

Altro pareggio nel girone 2 anche se assolutamente più sorprendente tra il Tennis Club Crema e il Circolo Canottieri Aniene. Senza Simone Bolelli , Granollers-Pujol, Flavio Cipolla, Samper-Montana e Matteo Berrettini (vincitore questo weekend del suo primo titolo Itf) in giro per tornei nel mondo, i campioni in carica si sono affidati all’esperienza di Vincenzo Santopadre ed ai giovanissimi Riccardo Perin (classe 2000), Jacopo Berrettini (classe 1998) e Ludovico Scerrati (classe 1995). Protagonista indiscusso della giornata è stato infatti proprio il vincitore dei campionati italiani di categoria nel 2013 e nel 2014, abile dapprima a battere al tie break del terzo set Alessandro Coppini (classe 1998) e poi di compiere l’impresa in coppia con Jacopo Berrettini su Giuseppe Menga e Nicola Remedi in doppio. Bell’incontro di singolare vinto in lotta da Vincenzo Santopadre nella sfida tra ex professionisti contro Giuseppe Menga. Come previsto nessun problema sia in singolo che in doppio per Adrian Ungur, il tennista rumeno resta sempre una sicurezza. Sottolineiamo l’assenza tra le fila dei padroni di casa di Matteo Donati, la vera punta di diamante del team, e quella di Riccardo Sinicropi.

Adrian Ungur

CLASSIFICA
1 (1) Circolo Canottieri Aniene (Roma)
1 (1) A A.S.D. e Ricreativa Tennis Club Crema
1 (1) Circolo Tennis Maglie
1 (1) Società Tennis Bassano

GIRONE 3
Due Ponti S.S.D. (Roma) – Circolo Tennis A.T.A. Battisti (Trento) 3-3
Riccardo Bellotti (Battisti) b. Potito Starace (Due Ponti) 63 62
Laurynas Grigelis (Battisti) b. Leonardo Azzaro (Due Ponti) 64 36 64
Federico Teodori (Due Ponti) b. Gianluca Pecoraro (Battisti) 64 76 (5)
Lorenzo Abbruciati (Due Ponti) b. Pietro Pecoraro (Battisti) 60 63
Potito Starace/Leonardo Azzaro (Due Ponti) b. Nicolò Zampoli/Gianluca Pecoraro (Battisti) 62 62
Laurynas Grigelis/Riccardo Bellotti (Battisti) b. Federico Teodori/Lorenzo Abbruciati (Due Ponti) 63 75

Pareggio anche tra il Due Ponti S.S.D e il Circolo Tennis A.T.A Battisti. La squadra di Trento, praticamente al completo e priva del solo Dennis Novak, parte alla grande issandosi sin da subito sul 2-0 grazie ai successi di Riccardo Belotti su Potito Starace (al rientro all’attività dopo che la Corte d’Appello Federale della Fit lo ha assolto) e Laurynas Grigelis su Leonardo Azzaro. Decisive per il pareggio le vittorie in singolare di Federico Teodori e Lorenzo Abbruciati sui fratelli Pecoraro, ambedue all’esordio nel massimo campionato. Una vittoria a testa nei rispettivi match di doppio che decreta il pareggio finale.

Doppio ponti

Tennis Club Prato – Tennis Club Schio 3-3
Marco Cecchinato (Schio) b. Matteo Trevisan (Prato) 63 64
Claudio Grassi (Prato) b. Giulio Di Meo (Schio) 76 64
Marco Crugnola (Prato) b. Mirko Medda (Schio) 62 62
Matjaz Jurman (Schio) b. Jacopo Stefanini (Prato) 62 62
Jacopo Stefanini/Marco Crugnola Marco (Prato) b. Giulio Di Meo/Mirko Medda (Schio) 62 63
Marco Cecchinato/ Matjaz Jurman (Schio) b. Matteo Trevisan/Claudio Grassi (Prato) 36 63 10-8

Ennesimo pareggio di questa prima giornata di Serie A1. L’inarrestabile Marco Cecchinato non tradisce le aspettative e regola per 6-3 6-4 Matteo Trevisan. Immediato pareggio dei padroni di casa grazie alla vittoria di Claudio Grassi per 7-6 6-4 su Giulio Di Meo, recente protagonista nella sua prima vittoria challenger al Due Ponti. Determinante per il pareggio finale in casa Schio è stato Matjaz Jurman. L’esperto tennista sloveno ha vinto sia l’incontro di singolare contro Jacopo Stefanini che quello di doppio in coppia con Marco Cecchinato. Da sottolineare l’ottima prova in ambo le partite offerta dall’esperto Marco Crugnola. Assenti illustri Gerald Melzer e Jan Mertl per i toscani, Lorenzo Giustino e Philipp Oswald (numero 50 del mondo in doppio) per i vicentini.

CLASSIFICA
1 (1) Due Ponti S.S.D. (Roma)
1 (1) Circolo Tennis A.T.A. Battisti (Trento)
1 (1) Tennis Club Prato
1 (1) Tennis Club Schio

GIRONE 4
Park Tennis Club Genova – Tennis Club Sinalunga 4-2
Andrea Arnaboldi (Genova) b. Luca Vanni (Sinalunga) 63 61
Alessandro Giannessi (Genova) b. Pietro Licciardi (Sinalunga) 76 (11) 62
Gianluca Mager (Genova) b. Giovanni Galuppo (Sinalunga) 61 61
David Olejniczak (Sinalunga) b. Pietro Ansaldo (Genova) 63 63
Andrea Arnaboldi/Alessandro Giannessi (Genova) b. Luca Vanni/Nahuel Fracassi (Sinalunga) 75 62
Pietro Licciardi/ David Olejniczak (Sinalunga) b. Gianluca Mager/Alessandro Ceppellini (Genova) 75 76 (6)

Vittoria senza non pochi problemi per i padroni di casa, probabilmente i favoriti numero uno per la vittoria finale del girone e della competizione. Nel match più interessante della giornata, quello che ha visto Andrea Arnaboldi sfidare Luca Vanni, c’è stata ben poca storia. Netto il successo del “Leone canturino” che lascia solamente quattro game ad un Lucone decisamente sfiduciato nell’ultimo periodo. Preziosa vittoria per il team ligure anche nell’altro singolare, con Alessandro Giannessi che si sbarazza di Pietro Licciardi in due set ma dopo un primo parziale terminato al 24esimo punto del tie break. Ottima prestazione di Gianluca Mager, il classe ’94 allievo di Diego Nargiso ha superato senza difficoltà Giovanni Galuppo. Un trionfo a testa negli incontri conclusivi di doppio ed unica vittoria in singolare per gli ospiti ottenuta grazie al polacco David Olejniczak. Una discreta prova per la squadra neopromossa che avrà modo di riscattarsi nelle prossime partite.

Circolo Tennis Rovereto – Tennis Club Genova 1893 3-3
Marton Fucsovics (Genova) b. Giacomo Oradini (Rovereto) 62 61
Thomas Holzer (Rovereto) b. Edoardo Eremin (Genova) 76 (10) 64
Francesco Picco (Genova) b. Andrea Stoppini (Rovereto) 64 76 (3)
Luca Stoppini (Rovereto) b. Matteo Siccardi (Genova) 62 64
Thomas Holzer/Giacomo Oradini (Rovereto) b. Francesco Picco/Walter Barilari (Genova) 76 (6) 61
Alessandro Motti/Marton Fucsovics (Genova) b. Andrea Stoppini/Luca Stoppini (Rovereto) 75 64

Ennesimo ed ultimo pareggio in questa prima giornata tra il Circolo Tennis Rovereto e il Tennis Club Genova, a testimonianza dell’equilibrio di quest’anno. Senza James McGee e Stephane Robert, gli ospiti si sono affidati al talentuosissimo Marton Fucsovics, capace di regolare dapprima Giacomo Oradini e, in coppia con Alessandro Motti, di portare un altro prezioso punto a casa. Vittoria a dir poco altisonante di Thomas Holzer che, da assoluto sfavorito, ha superato Edoardo Eremin al termine di un match bello e combattuto. Alti e bassi per i fratelli Stoppini che hanno provato e proveranno nel prosieguo della manifestazione a sfruttare al massimo i rapidi campi veloci di casa. Un punto ciascuno per le due squadre in doppio.

CLASSIFICA
3 (1) Park Tennis Club Genova
1 (1) Circolo Tennis Rovereto
1 (1) Tennis Club Genova 1893
0 (1) Tennis Club Sinalunga

SERIE A1 FEMMINILE

GIRONE 1
Tennis Club Cagliari – Circolo del Tennis Castellazzo 4-0
Alice Matteucci (Cagliari) b. Isabella Tcherkes Zade (Castellazzo) 61 64
Anna Floris (Cagliari) b. Carlotta Nonnis Marzano (Castellazzo) 60 63
Cristiana Ferrando (Cagliari) b. Elsa Rebecca Terranova (Castellazzo) 60 62
Anna Floris/Valentina Sulpizio (Cagliari) b. Elsa Rebecca Terranova/ Isabella Tcherkes Zade (Castellazzo) 63 62

Splendida vittoria del Tennis Club Cagliari all’esordio sul Circolo del Tennis Castellazzo per 4-0. Alice Matteucci, reduce da ottimi tornei in terra messicana assieme all’amica e compagna di squadra Cristiana Ferrando, ha vinto agevolmente il suo primo incontro contro la giovane Isabella Tcherkes Zade. Facili vittorie anche per Anna Floris e Cristiana Ferrando, vincitrici entrambe del primo parziale con un sonoro bagel. En plein conclusivo grazie al match di doppio che ha visto ancora protagonista Anna Floris in coppia con Valentina Sulpizio. Giornata non positiva per il circolo di Parma.

Alice Matteucci

USD Tennis Beinasco – Tennis Club Parioli (Roma) 1-3
Nastassja Burnett (Parioli) b. Anastasya Vasylyeva (Beinasco) 62 16 64
Anastasia Grymalska (Beinasco) b. Marina Shamayko (Parioli) 61 63
Martina Di Giuseppe (Parioli) b. Anna Turco (Beinasco) 60 62
Nastassja Burnett/ Marina Shamayko (Parioli) b. Anastasya Vasylyeva/Giulia Piarone (Beinasco) 64 76 (7)

Vittoria anche in campo femminile per il Tennis Club Parioli in attesa di abbracciare Roberta Vinci per le fasi conclusive della manifestazione. A nulla è servita la splendida vittoria di Anastasia Grymalska ai danni di Marina Shamayko per 6-1 6-3. Nel match di giornata tra Nastassja Burnett e Anastasya Vasylyeva è stata la tennista romana a spuntarla in tre set, dando prova di maggiore concentrazione nei momenti clou del match, special modo nel terzo ed ultimo parziale. Decisiva anche in doppio con Marina Shamayko che di fatto ha decretato il successo della squadra ospite.

CLASSIFICA
3 (1) Tennis Club Cagliari
3 (1) Tennis Club Parioli (Roma)
0 (1) Circolo del Tennis Castellazzo
0 (1) USD Tennis Beinasco

GIRONE 2
Tennis Club Genova 1893 – Tennis Club Prato 0-4
Martina Trevisan (Prato) b. Alberta Brianti (Genova) 63 63
Maria Elena Camerin (Prato) b. Alice Balducci (Genova) 62 62
Lucrezia Stefanini (Prato) b. Angelica Moratelli (Genova) 62 64
Martina Trevisan/Maria Elena Camerin (Prato) b. Alberta Brianti/Alice Balducci (Genova) 67 62 11-9

Roboante 4-0 per la squadra toscana ai danni dei campioni in carica del Tennis Club Genova 1893, con l’assenza pesante per tutto l’arco della competizione di Karin Knapp. Continua l’ottimo momento della talentuosa Martina Trevisan che batte piuttosto agevolmente l’ex numero 55 del mondo Alberta Brianti. Niente da fare per Alice Balducci che cede all’esperienza di Maria Elena Camerin. Non è bastata l’esperienza ad Angelica Moratelli che ha dovuto soccombere alla ottima prova offerta dalla giovane Lucrezia Stefanini. A conclusione di una splendida giornata arriva anche il trionfo in doppio di Martina Trevisan e Maria Elena Camerin per 11-9 al terzo set.

Martina Trevisan

Circolo Tennis Albinea – Club Tennis Ceriano 2-2
Giulia Remondina (Albinea) b. Giulia Sussarello (Ceriano) 61 63
Alice Moroni (Ceriano) b. Giulia Gabba (Albinea) 64 63
Clelia Melena (Ceriano) b. Alessia Dario (Albinea) 61 60
Giulia Remondina/Giulia Gabba (Albinea) b. Alice Moroni/Clelia Melena (Ceriano) 36 63 10-4

L’unico pareggio in campo femminile è arrivato nell’incontro tra il Circolo Tennis Albinea e il Club Tennis Ceriano. Di particolare interesse l’incontro tra Alice Moroni e Giulia Gabba, ex promesse del tennis azzurro. La tennista bergamasca, protagonista ad agosto di un bel successo su Eleni Daniilidou al torneo $15.000 di Bagnatica, si è imposta per 6-4 6-3. Vittoria agevole per Giulia Remondina su Giulia Sussarello e di Clelia Melena su Alessia Dario. Il doppio lo porta a casa la squadra di Albinea che sancisce il definitivo 2-2 ed aspetta per le fasi conclusive Sara Errani. Le ospiti probabilmente si giocheranno la permanenza nella massima serie.

CLASSIFICA
3 (1) Tennis Club Prato
1 (1) Circolo Tennis Albinea
1 (1) Club Tennis Ceriano
0 (1) Tennis Club Genova 1893

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *