Stefano Travaglia ancora ai box: “Frattura dello scafoide”

di - 25 Marzo 2015

Stefano Travaglia

di Alessandro Nizegorodcew

La sfortuna continua a perseguitare Stefano Travaglia. Il marchigiano, classe ’91 e Top-200 Atp, ha subito un infortunio piuttosto grave a causa di una caduta in allenamento. “Si tratta di distaccamento parcellare dello scafoide, dovrò stare fermo 45 giorni“. Travaglia, che aveva da poco ripreso ad allenarsi dopo un precedente problema fisico, ha rischiato in passato di concludere prematuramente la propria carriera a causa di un grave incidente domestico al braccio, che lo aveva tenuto lontano dal tennis per 13 mesi tra luglio 2011 e agosto 2012. «Steto» saprà rialzarsi per l’ennesima volta, la sua mente è già al lavoro, al campo, al futuro nel gotha del tennis. Sarà praticamente impossibile rivederlo agli Internazionali BNL d’Italia, dove lo scorso anno giocò in maniera splendida battendo Albert Montanes e Blaz Rola prima di arrendersi a un passo dal trionfo con Simone Bolelli, ma l’azzurro non demorderà e tornerà più forte di prima. Dalle immagini che lo stesso Travaglia ci ha inviato si nota la positività del marchigiano e il suo proverbiale sorriso, nonostante la sfortuna, non lo ha di certo abbandonato. A presto, rigorosamente sui campi…

© riproduzione riservata

4 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *