Tennis Magazine!

di - 2 Dicembre 2009

Tennis Magazine Copertina

di Lorenzo Cazzaniga

E’ sempre un piacere sfornare un nuovo numero di Tennis Magazine perché crediamo che la nostra rivista trasudi passione, la stessa che ci porta sui campi da tennis appena possibile, la stessa che ci tiene svegli la notte per un match serale allo US Open o che ci porta a girare il mondo all’inseguimento di un reportage, di un’inchiesta, di un’intervista. E’ con questo spirito che abbiamo completato le 224 pagine del numero in edicola a partire da martedì 1 dicembre (in qualche zona è già disponibile). In copertina Roger Federer raccontato da una guest star d’eccezione, Gene Gnocchi. L’avevamo già inseguito per il numero precedente, l’abbiamo finalmente catturato per avere un ritratto molto personale del fuoriclasse svizzero.

Dream Team
Ma Tennis Magazine non è solo Gene Gnocchi. Il parco-giornalisti è davvero da primi della classe. Andrea Scanzi, celebre penna de La Stampa (e non solo, autore di diversi libri e ospite di tante importanti trasmissioni tv) ha fatto sette pronostici sulla stagione 2010, Federico Ferrero, voce di Eurosport, si è occupato di Zeru Tituli, i più forti giocatori di sempre a non aver mai vinto uno Slam e Stefano Semeraro, tra i top giornalisti sportivi italiani (scrive anche lui per La Stampa) ha costruito un bellissimo ritratto di Maria Sharapova (con immagini da non perdere). E poi ancora, Vincenzo Martucci, penna storica della Gazzetta dello Sport, ha intervistato Fabio Fognini, estroversa (e chiacchierata) promessa del tennis italiano, mentre Antonio Incorvaia, autore del bellissimo “Generazione mille euro” (non perdete il film!) è andato a scoprire come vive (e quanto guadagna) un giocatore ATP di medio livello come Marco Crugnola, n.200 (circa) del le classifiche mondiali. E non è finita qui: Riccardo Bisti ha chiesto ad esperti di tecnica e psicologia come si dovrebbe lavorare con i baby talenti (a partire da fenomeni di… 2 anni!) e il sottoscritto, ha ricordato la vita spensierata di Marat Safin e di un breve ritratto di Kunnan Lo (e scoprirete di chi si tratta…). Avanti: Corrado Erba ha compiuto una brillante rivisitazione dei mitici anni 70, tra i commenti di Disguido Oddo e le vittorie del Poeta della Pampa, Guillermo Vilas, mentre Stefano Meloccaro di Sky Sport, Carlo Annovazzi de La Repubblica e Martino Gozzi (autore di Giovani Promesse, romanzo a sfondo tennistico edito da Feltrinelli) si sono occupati di alcune delle icone del nostro sport. Senza dimenticare Maximiliano Boso, a nostro parere una delle migliori penne argentine (è redattore del celebre quotidiano “La Nacion”), che ha aperto lo “Speciale Argentina” raccontandoci il tennis del suo paese con un pezzo di qualità assoluta. E se pensate che sia davvero finita, vi sbagliate di grosso.

Tecnica e attrezzatura
Massimo Sartori, coach di Andreas Seppi, numero ne azzurro, ci ha offerto i suoi consigli tecnici e spiegato i segreti del back di Federer, mentre Stefano Macioce, che quest’anno ha preparato atleticamente Svetlana Kuznetsova prima del suo trionfo a Roland Garros, ha preparato un programma di allenamento fisico. E poi le migliori racchette, corde, palle e curiosità dal mercato del tennis con un’intervista al guru dei campioni, Roman Prokes da New York City.

I paradisi del tennis
E da New York City è cominciato il nostro pellegrinaggio in alcuni dei migliori hotel/resort dove di può giocare a tennis, dalle Maldive alla Tenerife di Emilio Sanchez. Per chiudere con il ritratto della vita molto, molto particolare di uno scommettitore professionista.
Insomma, se amate il tennis non potete perdervi Tennis Magazine.

© riproduzione riservata

5 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *