ITF: Bene Ajla Tomljanovic

di - 26 Aprile 2013


(Ajla Tomljanovic)

di Giacomo Bertolini

TOMLJANOVIC LA MIGLIORE, RIPARTE KRAJICEK

Dothan (50.000$ U.S.A.): Colpo grosso nel torneo chiave della settimana per la giovane speranza croata Ajla Tomljanovic, 19enne di Zagabria in costante crescita in questo 2013. Torneo impeccabile per la numero 171 al mondo, brava a strapazzare la giovanissima concorrenza del torneo americano, pur non essendo compresa tra le teste di serie.
Alla croata, quarto titolo in carriera grazie al 26 64 63 rifilato in finale alla cinese Shuai Zhang(8). Tra le azzurre al via sulla terra di Dothan subito ko l’unica iscritta Alberta Brianti.

Heraklion (10.000$ Grecia): Riparte con un incoraggiante successo in singolo e doppio nel torneo greco di Heraklion il nuovo inizio di carriera per l’ex bambina prodigio Michaela Keajicek, costretta a ricostruire la sua classifica dai tornei Itf dopo un lunghissimo periodo di crisi. Successo che dà nuova speranza all’olandese classse 1989, attualmente impantanata al numero 922 dopo essere stata tra le top 30 a 19 anni. Per la Krajicek, partita da outsider di lusso, vittoria colta in finale contro la connazionale Indy De Vroome(4), ko 36 62 64. Ottavo centro per la tennista di Deft, tra le azzurre al via sul carpet di Heraklion quarti con forfait per la Floris(1), fuori al secondo turno Palmigiano e Scimone. Eliminazione immediata invece per Cucca, Rosatello, Rubini e Icardi.

Sibenik (10.000$ Croazia): E dalla positiva “tappa zero” di Michaela Krajicek al bis sulla terra di Sibenik firmato da Agnes Bukta, ungherese di 19 anni già vincitrice a Bol una settimana fa. Nuovo percorso tutto in discesa per la numero 546 Wta, giunta al terzo successo in carriera, secondo del 2013, grazie alla perfetta finale giocata contro la ceca Barbora Krejcikova, stesa 63 62. Ancora male le azzurre: disco rosso all’esordio per Spigarelli, Savoretti e Remondina(2).

Sharm El Sheik (10.000$ Egitto): A Sharm adesso dove proseguono le giovanissime imprese con il trionfo, sul cemento del 10k egiziano, della rivelazione belga Elise Mertens, sorpresa classe 1995 al primo sigillo in assoluto. Settimana sorprendente per la 17enne di Leuven che, appena numero 948 del ranking, si inventa una serie di cinque incontri da applausi, strappando così in finale alla spagnola Arabela Fernandez-Rabener la coppa del torneo cadetto. Score: 64 63.
Azzurre assenti in Egitto.

Altri tornei della settimana: Maia non scherza, nuova scossa ad Antalya

Antalya (10.000$ Turchia): Si chiude con l’immancabile torneo di Antalya la rassegna di Spazio Tennis sui tornei Itf, ancora una volta caratterizzati dalle belle performance della stellina sudamericana Beatriz Haddad-Maia. Promettente tennista classe 1996 e già stabilmetne nelle top 500, la Haddad Maia ha piazzato il suo nuovo colpaccio sul cemento del torneo turco, vincendo di carattere il suo secondo trofeo stagionale dopo essere partita come settima favorita del seeding.
Per la mancina di San Paolo, al quarto centro della carriera, finale ben gestita contro la ceca Tereza Martincova, regolata 64 63. Nessuna italiana presente.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: AJLA TOMLJANOVIC (CRO)

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *