ITF: Vola Tornado Black

di - 1 Ottobre 2013

di Giacomo Bertolini

OUDIN CI RIPROVA, BLACK E PEREIRA DA URLO!

Las Vegas (50.000$ U.S.A.): Nuova, ennesima ripartenza per Melanie Oudin che, ormai in crisi verticale nel circuito Wta, torna a regalarsi alcune gioie Itf, utili per la classifica e il morale. Trionfo dal sapore di ripartenza per la 22enne di Marietta, brava a rimontare in finale la connazionale Coco Vandeweghe 57 63 63. Sesto centro della carriera per la numero 141 Wta, azzurre assenti sul cemento di Las Vegas.

Amelia Island (10.000$ U.S.A.): Rimaniamo in America per la bomba della settimana, il primo centro della carriera della lanciatissima tennista statunitense Alicia Tornado Black, al momento senza ranking ma già in ottima luce nel circuito giovanile. Impresa incredibile per la 15enne di Boca Raton in grado, da outsider, di sgambettare gran parte delle favorite al titolo, fino al successo in finale nel derby con Alexandra Mueller, stesa dopo un primo set equilibrato 46 60 60. Nessuna azzurra al via sulla terra di Amelia Island.

Telavi (50.000$ Georgia): Dagli Usa alla Georgia per il 50k di Telavi, terra, portato a casa dalla russa Alexandra Panova. Torneo altalenante per la numero 2 del seeding che si complica la vita più del previsto prima di sbarazzarsi in finale della giovane Victoria Kan, ko nel derby 75 61. Settimo centro per la 24enne numero 177 Wta. Tra le azzurre passa un turno Camerin, unica iscritta.

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): Nuova finale amara invece, in quel di Sharm, per la nostra Giulia Bruzzone, autrice di un nuovo brillante torneo nel 10k egiziano su cemento. Nuova rimonta fatale per l’azzurra che, da numero 3 del seeding, non può nulla contro la 17enne di Adana Ipek Soylu(2), regina per 46 60 62. Terzo colpo dell’anno e della carriera per la turca, numero 533 del ranking.

Clermont-Ferrand (25.000$ Francia): Francia portafortuna per la veterana transalpina Julie Coin, profeta in patria nel 25k cadetto. Torneo convincente per la numero 4 del seeding che, da numero 166 Wta, torna a colpire dopo ben 4 anni di digiuno, battendo in finale la serba Doroteja Eric(8) 36 61 64. Ottavo centro complessivo per la 30enne francese, tra le azzurre al via quarti per Gatto-Monticone.

Seville (25.000$ Spagna): In Spagna adesso con il torneo su terra di Seville, preda dell’ormai irrefrenabile Teliana Pereira, brasiliana classe 1988 autrice di uno strepitoso 2013. Nuovo trionfo sul velluto per la tennista di Alogeas, dominatrice da prima testa di serie senza aver perso neppure un set. In finale 76 63 all’argentina Florencia Molinero(7) e 21esimo acuto per la numero 106 Wta. Quarti iberici per la Grymalska, male Sanesi.

Monastir (10.000$ Tunisia): Spazio alla Tunisia adesso per il 10k su cemento di scena a Monastir, dove ad imporsi, sia in singolare che in doppio, è stata la tedesca Linda Prenkovic. Primo titolo in assoluto per la tennista classe 1992, brillante, nonostante ancora fuori dalle prime 700, nell’imporsi senza grossi problemi nella manifestazione cadetta, ben gestita con l’ausilio della sua terza testa di serie. Per la Prenkovic vittoria in finale con un netto 61 64 contro la francese Victoria Muntean(8), tra le italiane si segnalano la semifinale della Savoretti e gli ottavi della Gasparri.

Maratona (10.000$ Grecia): Altro centro di marca russa, ma questa volta nel torneo greco di Maratona, 10.000 dollari su cemento vinto dalla 20enne Aminat Kushkova, ancora a secco nel circuito Itf. Percorso autoritario e successo meritato per la russa che, dopo lo scalpo della Lee(1) ai quarti, non ha più sofferto fino alla finale, vinta con un secco 60 75 contro la padrona di casa Maria Sakkari. Per la numero 6 del tabellone, attualmente scivolata ai margini delle top 500, trattasi del primo centro in carriera. Si difende l’Italia con i quarti di finale di Rosatello e Palmigiano.

Altri tornei della settimana: Alice Balducci… e sono tre!

Santa Margherita di Pula (10.000$ Italia): E chiudiamo in bellezza la rassegna degli ultimi Itf di settembre con il ruggito in terra di Sardegna della nostra Alice Balducci, azzurra classe 1986 al terzo urrà stagionale. Marcia convincente che conferma il buon momento di forma per la Balducci, capace di mantenere i favori del pronostico che la vedevano prima favorita al titolo. Per Alice, ormai a ridosso delle prime 450 posizioni della classifica, ottima finale vinta contro la connazionale Claudia Giovine, bloccata 62 64. Terzo trofeo in carriera per l’italiana, tra le altre spicca la nuova semi della Paolini, promosse anche Bona (quarti) e Torelli (ottavi). Doppio a Giovine/Matteucci.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: ALICIA TORNADO BLACK (USA)

© riproduzione riservata

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *