Trofeo Tennis Kinder: I Vincitori

di - 4 Settembre 2011

di Giorgio Spalluto (Ufficio Stampa Trofeo Kinder)

Si è concluso con la disputa delle finali di tutte le 14 categorie (7 maschili e 7 femminili) l’ultimo atto del Trofeo Tennis Kinder + Sport, il Master Nazionale che, dopo tre anni trascorsi all’ombra della Mole di Torino, si è disputato quest’anno presso il Centro Estivo Fit di Castel di Sangro.

I giovani atleti presenti si sono potuti esprimere in un clima di massima serenità e di sano agonismo, con la presenza sui campi di gara del giudice arbitro Marcello Padovano, sotto la costante supervisione di Rita Grande, come al solito impeccabile nell’organizzazione di quello che fino allo scorso anno era noto come Trofeo Topolino.
Come nelle attese della vigilia, il livello tecnico dei partecipanti si è dimostrato altamente competitivo, soprattutto nelle categorie dei più piccini 2002/2003, 2001 e 2000. Proprio una ragazzina nata nel marzo 2003, la perugina Matilde Paoletti, si è messa particolarmente in evidenza portando a termine la sua cavalcata vincente con il quinto successo (su 5) in due set della sua splendida settimana. Per la prima volta, però, non è riuscita a infliggere alla sua avversaria di turno un 6-0 (ne aveva totalizzati 5 nelle precedenti 4 partite). Con il punteggio di 6-2 7-5, infatti, Matilde ha regolato una comunque discreta Morgana Perna.
Nella categoria 2001, vittoria in rimonta per la sondriese Federica Rossi che, solo un mese fa sugli stessi campi del Centro Estivo federale, si era ben comportata nel Master del Circuito Fit, cui si era qualificata vincendo la tappa “osservata” di Cividino e chiudendo al secondo posto nella classifica riservata alle giocatrici appartenenti alla Macroarea Nord-Ovest. Esce a testa alta Giorgia Di Muzio, qualificatasi al Master grazie al successo di Avezzano, arresasi al super-tiebreak del terzo set con il punteggio di 7-4.
Stesso epilogo sul filo di lana nella categoria 2002-03 maschile con il ligure Biagio Gramaticopolo che ha confermato l’ottima tradizione in questa manifestazione del Tc Finale, circolo di provenienza di uno dei protagonisti delle scorse edizioni, Lorenzo Baglietto. Gramaticopolo si è imposto nel parziale decisivo con il punteggio di 7-3 sul suo grande amico toscano Samuele Pieri.

Molto meno emozionante si è rivelato l’epilogo della categoria 1999 dominata dal francese Arnaud Jolivier. Iscrittosi per il primo anno al Trofeo Kinder sull’impulso di alcuni suoi amici italiani, Arnaud, che è accompagnato qui a Castel di Sangro dal padre e dal fratellino, ha sbaragliato la concorrenza, cedendo appena 14 game nelle sue 6 partite disputate, l’ultima delle quali vinta su Filippo Antonelli con il punteggio di 6-1 6-3.

Come nel corso di tutto il torneo, anche le finali si sono giocate senza il giudice di sedia perché al “Kinder” vige la regola del fair play, in nome del quale ogni anno viene assegnato un premio. Ad aggiudicarsi l’ambito riconoscimento è stato Carlo Buttini, sconfitto nella finale della categoria 1995-96 da Francesco Lambri, e segnalato dai maestri e dai giudici di gara per aver tenuto un comportamento esemplare durante tutta la settimana.
Nella tradizionale “intervista” ai vincitori del Master approntata al termine della premiazione finale (per quasi tutti è questo lo scoglio più duro da superare dell’intera settimana), i 14 campioncini hanno dichiarato di ispirarsi alle gesta di due campionissimi come Roger Federer e Rafael Nadal, con Novak Djokovic che comunque guadagna sempre più preferenze rispetto alle scorse annate. Wimbledon è quasi all’unanimità il sogno nel cassetto, il torneo dei desideri.

In attesa di calcare i nobili palcoscenici auspicati nelle interviste, i finalisti di questa edizione del Master di Castel di Sangro potranno assaporare l’emozione di una competizione internazionale, partecipando al Master Europeo in programma il prossimo anno a La Baule in Francia. I vincitori di quest’ultima manifestazione parteciperanno al Master Mondiale Ouatt che, dal prossimo anno, si disputerà in Cina, a Shenzhen, dal 22 al 28 luglio 2012.

Ecco i risultati delle 14 finali (tra parentesi il luogo di provenienza dei vincitori):

1995-96 maschile: Francesco LAMBRI (Casatenovo, LC) b. Carlo BUTTINI 6-1 6-2
1997 maschile: Umberto GIOVANNINI (Asti) b. Federico GAROFALO 6-2 6-3
1998 maschile: Leopoldo PALOMBA (Torre del Greco, NA) b. Andrea BENASSI 6-1 5-2 rit.
1999 maschile: Arnaud JOLIVIER (Nizza) b. Filippo ANTONELLI 6-1 6-3
2000 maschile: Federico MARCHETTI (Crevalcore, BO) b. Riccardo TAVILLA 1-6 6-4 6-1
2001 maschile: Mauro DE MAIO (Avellino) b. Gianmarco SANGIUOLO 7-5 6-1
2002-03 maschile: Biagio GRAMATICOPOLO (Finale Ligure) b. Samuele PIERI 6-2 5-7 7-3

1995-96 femminile: Verena VERDE (Napoli) b. Elena CAPALDO 6-1 6-1
1997 femminile: Chiara COLZI (Firenze) b. Carla GUZZETTA 6-4 7-6(5)
1998 femminile: Diletta PUCCI (Mercatale di Vernio, PO) b. Alessia BIODO 6-0 6-3
1999 femminile: Emilia PESCALI (Empoli) b. Elisabetta RIGA 6-4 4-6 6-4
2000 femminile: Francesca ROSI (Perugia) b. Vittoria ROTONDO 6-3 6-1
2001 femminile: Federica ROSSI (Albosaggia, SO) b. Giorgia DI MUZIO 2-6 6-3 7-4
2002-03 femminile: Matilde PAOLETTI (Perugia) b. Morgana PERNA 6-2 7-5

Per informazioni, risultati e i tabelloni finali, consultare il sito http://www.trofeotennis.it/ e cliccare su “Master Nazionale”.

© riproduzione riservata

45 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *