Wimbledon: I Sorteggi degli Italiani

di - 22 Giugno 2012


(Fabio Fognini – Foto Nizegorodcew)

di Alessandro Nizegorodcew

Il tabellone principale di Wimbledon è stato sorteggiato questa mattina alle ore 10 (11 in Italia). 7 gli italiani che scenderanno in campo a partire da lunedì mattina nel torneo maschile

Andreas Seppi (23) – Denis Istomin
Il sorteggio della nostra unica testa di serie nel tabellone maschile non è stato dei migliori. “Seppio” affronterà al primo turno l’uzbeko Denis Istomin, numero 41 Atp, tra i primi giocatori escludi dalle teste di serie. I precedenti parlano a nome di Andreas, che ha vinto 3 volte su 3. In due circostanze (Kitzbuehl 2011 e Roma 2012) si sono affrontati sulla terra con due vittorie dell’azzurro, una semplice (62 62 in Austria) e una più complicata nell’ultimo Foro Italico (64 36 63). Ancora più netto il risultato di Sydney 2011, sul cemento, con un perentorio 61 60. Sull’erba però l’uzbeko non si trova male e ad Eastbourne ha superato Michael Llodra. Il favorito rimane Seppi, ma il match è più complicato di quanto possa sembrare.
Pronostico: Seppi 65%

Flavio Cipolla – Inigo Cervantes-Huegen (Q)
Sorteggio positivo e certamente migliore di quello di Parigi (Stanislas Wawrinka), anche se lo spagnolo Inigo Cervantes-Huegen (numero 150 Atp) è in periodo di buona forma come dimostrano le qualificazioni superato a Londra. L’unico precedente, disputatosi a Casablanca nel 2010, ha visto la vittoria dell’iberico 64 62. Flavio, che ha disputato due tornei su erba (non con grande fortuna) in previsione di Wimbledon, è certamente favorito, soprattutto per la sua capacità di rispondere di muoversi agilmente su erba.
Pronostico: Cipolla 65%

Simone Bolelli (Q) – Jerzy Janowicz (Q)
Match aperto a qualsiasi risultato, dato il talento e la “non-continuità” di entrambi. Passati entrambi attraverso le qualificazioni, potrebbero dar vita ad un match spettacolare ed equilibrato. Bolelli, che non ha avuto problemi nei tre turni di “quali”, ha dimostrato uno stato di forma ottimale al Queen’s (battuto Simon). Janowicz potrebbe essere avversario molto insidioso, anche se contro i tennisti molto offensivi il “Bole” si trova spesso a suo agio. Un match che difficilmente terminerà in 3 set e che potrebbe, anzi, finire in 5.
Pronostico: Bolelli 50%

Paolo Lorenzi – Nicolas Mahut
Sorteggio decisamente sfortunato per il senese, che non entra però mai battuto in campo e darà sicuramente filo da torcere al francese. Mahut sull’erba, a prescindere dallo “storico” match con Isner proprio a Wimbledon, si trova benissimo e ha appena battuto Murray al Queen’s. Lorenzi ha sempre dichiarato di trovarsi piuttosto male su erba. Pronostico è tutto a favore del transalpino, nonostante i due precedenti, su cemento, siano stati vinti dal francese ma in maniera combattuta in tre set.
Pronostico: Lorenzi 20%

Potito Starace – Ryan Sweeting
Potito arriva dal ritiro a s’Hertogenbosch contro Flavio Cipolla per un problema alla schiena e non pare in grado di battere Sweeting, che sarebbe però un avversario alla portata. I due non si sono mai affrontati.
Pronostico: Starace 15%

Filippo Volandri – Jeremy Chardy
Mai affrontatisi sino ad oggi, Chardy e Volandri possono vantare un adattamento al verde del tutto opposto. Il francese riesce a barcamenarsi sui prati mentre “Filo” non altrettanto. Pronostico che, anche in questo caso, appare chiuso.
Pronostico: Volandri 15%

Fabio Fognini – Mika Llodra
Uno degli incontri più incerti di primo turno. Fabio sta giocando benino su erba, con la bella affermazione su Tomic e un match perso ma disputato alla pari con Roddick ad Eastbourne. I precedenti, entrambi a Montecarlo, parlano di una vittoria per parte. Se Fabio terrà una buona percentuale di prime in campo se la giocherà sino alla fine con buone possibilità di vittoria.
Pronostico: Fognini 51%

© riproduzione riservata

30 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *