Spazio Tennis: La Replica della Puntata n.77

di - 9 Giugno 2011


(Fabio Fognini – Foto Nizegorodcew)

Ecco a voi la replica della puntata numero 77 di Spazio Tennis. Abbiamo parlato del recente Roland Garros e del prossimo Wimbledon, senza tralasciare i tornei junior. L’inizio della trasmissione è stato dedicato alla manifestazione parigina, in linea con Fabio Colangelo e Federico Ferrero. E’ stato poi il turno di Fabio Fognini, grande protagonista al Roland Garros, che ci ha raccontato della sua condizione fisica, del match con Montanes e della programmazione post Londra.Si è parlato dunque di tennis giovanile, con Il Punto Itf di Luca Brancher, durante il quale si è analizzato il torneo junior di Parigi. In conclusione, doppio collegamento con Riccardo Bisti e Antonio Incorvaia sulla stagione erbivora. Chi i favoriti per Wimbledon?

ASCOLTA LA PUNTATA 77 – I PARTE

ASCOLTA LA PUNTATA 77 – II PARTE

© riproduzione riservata

5 commenti

  1. Luca

    @monet
    Sì, però c’é la regola “best of 18” (di non sempre chiara applicazione), per cui é inutile fare dei punti se poi non rientrano nei 18 migliori o non ci rietreranno nemmeno in seguito.
    Nel caso di Fognini, che non era un top 30 alla fine del 2010, c’é da chiedersi se, qualora non potesse giocare a Wimbledon e quindi i 90 punti dell’anno scorso gli verrebbero in ogni caso cancellati perché passato un anno, avrebbe come risultato di vedersi iscritto per un anno uno 0 punti per questo slam e quindi i migliori risultati per conteggiare il suo ranking sarebbero solo 17 ( e allora sta eccome in piedi la mia affermazione che DIFENDE 90 punti) oppure no, per cui sarebbe praticamente indifferente che vi partecipi o meno.
    Per quanto riguarda la questione del best of 18 dei primi tre giocatori del ranking, per i quali si può parlare con certezza di difesa dei punti, quello che può contare su tutti e 18 o meglio 19 risultati (con la world tour final) é Novak Djokovic, mentre Nadal e Federer hanno degli 0 in alcuni tornei e quindi i loro migliori risultati sono meno di 19 e altri punti da loro fatti in altri tornei non possono venire calcolati/aggiunti per determinare i punti del loro ranking.

  2. Alessandro Nizegorodcew

    Claudio Pistolesi docet: “In punti non si difendono… si attaccano”…

  3. king of swing

    beh con pablo martin dovrebbero lavorare pure sul gioco di rete a mio parere…ho notato una maggiore predisposizione ultimamente a scendere a rete…ma si vede che ancora non ci siamo…il servizio è migliorato…ma non ancora abbastanza…soprattutto con la seconda si troverà in difficoltà sul veloce…si possono perfezionare delle cosine pure col dritto e soprattutto col rovescio…insomma pablo ha ancora da lavorare parecchio…però il livello di gioco è sicuramente salito…indipendentemente dal roland garros…dal best ranking…io sono contento del fatto che sale il livello di gioco…e forza fabio…pedalare fabio…che la strada è ancora lunga…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *