All Round: Campionato over 35 Day 1

di - 10 Luglio 2015

All Round

 

Foto di Roberto di Tondo

di Luca Fiorino (@LucaFiorino24)

Al via oggi presso il rinomato circolo sportivo All Round di Roma, il girone finale del campionato italiano a squadre over 35 maschile.  La manifestazione senior della FIT si svolgerà dalla giornata di oggi sino a quella di domenica su due campi in terra battuta, di cui uno, con accogliente tribuna. Nel modernissimo circolo romano si affronteranno le quattro squadre approdate sino al girone finale: Tc Casalboni, Tc Bolzano, Ct Mario Stasi Lecce e Sc 2001 Vittorio Veneto. Le partite odierne, iniziate puntualmente alle ore 10:00, sono state Tc Casalboni vs Tc Bolzano e Ct Mario Stasi Lecce vs Sc 2001 Vittorio Veneto. La formula prevede due partite di singolare ed una di doppio, senza killer point e con super tie-break in caso di terzo set. 

La partita più spettacolare dal punto di vista tecnico è stata quella che ha visto Alessandro Rondinelli opposto a Andrea Capodimonte. Il primo, classificato 2.1, l’ha portata a casa con il punteggio di 7-5 6-1 al termine di un primo parziale a dir poco spettacolare con colpi di ottima fattura. Andrea Capodimonte, giocatore del Tc Bolzano, ha avuto infatti un set point nel primo set ma la palla, uscita di un paio di cm, ha completamente cambiato il match. Bravissimo Rondinelli, tennista del circolo di Santarcangelo di Romagna, a sfruttare il calo mentale e tecnico dell’avversario ed a conquistare il primo punto per la sua squadra.

Contemporaneamente si è giocato il match tra Andrea Trono e Luca Serena. Davvero bello da vedere ed efficace il rovescio ad una mano del giocatore del Sc 2001 Vittorio Veneto con cui ha battuto il proprio avversario col netto punteggio di 6-2 6-3. Una partita comunque piacevole, in cui però il tennista del Ct Mario Stasi Lecce non ha mai dato l’impressione di poter rientrare in partita. Perfetta conduzione della gara di Serena che fissa il risultato sull’1-0 a favore della squadra veneta.

Senza troppe storie invece il secondo singolare tra Luca Casanova e Alexander Pichler, con il primo che ha lasciato appena un game al giocatore del Tc Bolzano. Bravissimo Casanova a partire forte sin dalle battute inziali ed a dominare l’incontro dal primo sino all’ultimo punto. Una vittoria preziosa che porta il Tc Casalboni a 2 punti ed ad aggiudicarsi l’incontro.

Abbastanza semplice anche la partita di Giovanni Caricato che ha sconfitto per 6-0 6-3 Michele Ballarin. Un primo set, quello giocato dal tennista del circolo leccese a dir poco perfetto, in cui la supremazia col dritto e il servizio ha fatto la differenza. Nel secondo parziale qualche problema in più per Caricato, con Ballarin poco falloso ed insidioso con il suo gioco lento ed imprevedibile. Un tennis old style con tante palle corte e rovesci in back. Situazione di parità: 1-1.

Giusto una formalità l’incontro di doppio tra Alessandro Rondinelli e Andrea Vagnini contro Andrea Capodimonte e Markus Innerebner ai fini dei due punti finali. Importante invece in caso di parità nella giornata di domani per decretare le finali di domenica. Un incontro molto equilibrato in cui il duo del Ct Bolzano ha giocato meglio i punti decisivi del match ed ha poi trionfato 7-5 7-6(6).

Il risultato finale è 2-1 per il Tc Casalboni sul Tc Bolzano

Di tutt’altro rilievo e spessore il match di doppio tra Antonio Scala e Andrea Trono contro Luca Serena e Tomaso Trevisson. Una partita anch’essa equilibrata, in cui la tensione del punteggio è stata la vera protagonista del match. Avanti sia nel primo che nel secondo parziale con break di vantaggio, la coppia del Ct Mario Stasi Lecce è riuscita comunque a perdere 7-5 6-4, dando prova di match un po’ troppo falloso.

Il risultato finale è 2-1 per il Sc 2001 Vittorio Veneto sul Ct Mario Stasi Lecce

CLASSIFICA ALLA PRIMA GIORNATA:

Tc Casalboni                            2

Sc 2001 Vittorio Veneto           2

Tc Bolzano                               0

Ct Mario Stasi Lecce                 0

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *