Diario di Bordo dal Foro Italico (4)

di - 15 Maggio 2013


(Il Campo Nicola Pietrangeli durante Vinci-Burnett, impossibile accedere)

dal Foro Italico, Alessandro Nizegorodcew

Oggi al Foro Italico si arriva ad inizio programma perché “Potere Polacco” Janowicz (come lo definisco ormai da mesi) scende in campo contro Tsonga. Il match è godibilissimo e lo ammiro accanto al collega Marco Mazzoni, che non mi sorprende trovare in tribuna stampa per questo incontro. Jerzy gioca una grande partita. Si gioca tra mattonate, catenate e comodini, senza tralasciare alcuni splendidi scambi di pittino. 64 76 e maglietta strappata in stile Hulk al momento del match point.

Facciamo però un passo indietro perché alle 11 andava in scena il derby tra Nastassja Burnett e Roberta Vinci. Il primo set vede Asia molto tesa e Roberta al top. 6-1 in pochi minuti. Nel secondo set invece la Burnett gioca molto bene e tiene testa alla Vinci, che chiude comunque 6-4. Un match comunque positivo per la ventenne romana, che potrà prendere slancio da questo risultato per una seconda grande parte di stagione. La partita la seguo da fuori però perché il Pietrangeli è strapieno. Qualche errore sulla programmazione, oggi, è parso evidente. Grandi match sul Pietrangeli, certamente più invitanti di quelli sulla Supertennis Arena

La quantità di pubblico presente oggi è impressionante e il colpo d’occhio camminando tra il Campo Centrale e la Supertennis Arena è superlativa. Anche sui campetti c’è il vero delirio.

Per Supertennis oggi devo solo inseguire Gasquet tra gli Stand ma niente interviste. Qualche minuto di Romina Oprandi, che qualche chicca sa sempre regalarla e poi via con Roberto Commentucci a seguire il doppio Errani-Vinci (mentre vediamo il match point di Lorenzi-Starace contro Del Potro-Baghdatis). Raggiungere il campo numero 1 dalla Supertennis Arena in teoria richiederebbe 3 minuti al massimo. Ne abbiamo invece impiegati circa 10 a causa di un muro di gente appassionata e acclamante.

E’ il momento del collegamento radiofonico più importante della giornata, quello con Matteo Torrioli durante “Tribuna Stampa”. C’è in linea anche il mister Agroppi, grande appassionato di tennis. Qualcuno intanto pare abbia dichiarato che la Sharapova da vicino assomigli a Gasparri. Voglio conoscere ed incontrare questo tizio… e poi ucciderlo!

Sono quasi le 19.30 e mi accaparro un ottimo post in tribuna stampa (non la trasmissione, ma proprio la tribuna) per Nadal-Fognini che sta per iniziare. Si scommette su quanti giochi porterà a casa Fabio. Sbaglio di poco pronosticandone 5. Il 61 63 in favore di Nadal è perentorio e netto. Fabio non ha purtroppo trovato le armi giuste per scardinare la potenza dell’iberico. Accanto a me Commentucci, Cristian Sonzogni, Marco Mazzoni, Riccardo Bisti. A metà match si palesa anche Max Grassi de Il Tennis Italiano che tenta una scalata improbabile (ma in qualche modo riuscita) attraverso tre file di tribuna. Minaccio di girare un video, alla fine desisto. Ma non posso rinunciare alla pericolosa discesa di Riccardo Bisti, che tenta l’impresa… E con questo video che farà la storia che si chiude il diario di oggi.

[youtube anhSUl-4S9U]

© riproduzione riservata

17 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *