Anche Brianti e Dentoni a Sirmione: è una settimana da urlo

di - 27 Maggio 2019
Alberta Brianti
Alberta Brianti

70 giocatrici iscritte, fra le quali 51 di Seconda categoria. E soprattutto quattro tenniste di classifica 2.1, pronte a incantare nel fine settimana. Sono i numeri del successo organizzativo del “1° Trofeo Sirmione – La perla del Lago di Garda”, l’Open femminile da 5.000 euro di montepremi della Polisportiva Sirmione che, dopo tre giorni riservati agli incontri di Terza e Quarta categoria, entra nel vivo da lunedì pomeriggio, con l’esordio delle prime big. A nobilitare ancor di più il parterre delle stelle attese sul Garda, che già comprendeva giocatrici abituate al tennis internazionale come Federica Di Sarra, Camilla Scala e l’argentina Catalina Pella, sono arrivate due giocatrici dai trascorsi ancora più importanti. Sono Alberta Brianti e Corinna Dentoni, entrambe 2.1 nella classifica nazionale. C’è grande attesa soprattutto per vedere in gara la prima, una ragazza che in carriera ha disputato 19 tornei del Grand Slam, raggiunto la 55esima posizione della classifica mondiale e vinto anche un titolo Wta, nel 2011 a Fes (Marocco), peraltro battendo in finale niente meno che la rumena Simona Halep. La parmense ora ha detto addio all’attività internazionale, ma a 39 anni è ancora super competitiva, e pronta a rapire gli occhi del pubblico con un rovescio a una mano di rara bellezza. Da tenere d’occhio anche Corinna Dentoni, ex n.132 del mondo e tornata a marzo a vincere un titolo internazionale, a 4 anni dall’ultima volta. A lei è andato il ruolo di prima testa di serie del tabellone, che vale – come per Di Sarra, Brianti e Scala – la possibilità di entrare in scena dai quarti di finale di venerdì 31 giugno. Ma per godere dello spettacolo dell’evento, fra gli Open femminili più ricchi d’Italia, non ci sarà bisogno di attendere così a lungo: i match che condurranno al rush finale sono tantissimi, e tutti da vedere. Sempre con ingresso gratuito.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *