WTA Palermo 2019: avanza Cocciaretto. Fuori Chiesa, Ferrando e Rossi

di - 20 Luglio 2019
Elisabetta Cocciaretto, marchigiana classe 2001, ha eliminato la prima testa di serie - foto GAME

La prima sorpresa dalla 30esima edizione degli Internazionali Femminili di Palermo arriva per mano della giovanissima Elisabetta Cocciaretto. La tennista di Ancona, poco più che diciottenne, ha infatti eliminato nel primo turno di qualificazioni la svizzera Conny Perrin, testa di serie numero 3 del tabellone. Il punteggio finale è di 3-6 6-3 7-6 (7-2) in favore dell’atleta azzurra, dopo due ore e quarantaquattro minuti di partita. Risultato inaspettato ma non imprevedibile alla vigilia, considerate le qualità fisiche e mentali che la Cocciaretto può vantare nonostante la giovane età. Niente da fare purtroppo per le altre due tenniste italiane impegnate nella prima parte del programma odierno nel capoluogo siciliano. Sconfitta molto rapida e netta per Cristiana Ferrando, che si arrende alla sua avversaria, l’ungherese Fanny Stollar, in appena 55 minuti con lo score di 6-1 6-2. Esce a testa alta, anzi altissima direi, Federica Rossi, attuale numero 734 del ranking WTA, la quale ha impegnato per quasi due ore e mezza la più esperta Georgina Garcia-Perez. La giocatrice spagnola si è aggiudicata l’incontro per 7-5 al terzo set, in un match che l’aveva vista partire con un netto vantaggio, avendo conquistato il primo parziale per 6-0. Semaforo rosso anche per Deborah Chiesa, sconfitta in rimonta dalla francese Amandine Hesse. La tennista azzurra alza bandiera bianca sul punteggio di 1-6 6-4 7-5 dopo aver mancato un break di vantaggio sul 4-3 e servizio al terzo.

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *