Itf: continua l’ascesa di Emiliano Maggioli, bene Gatto-Monticone e Paolini

di - 21 Marzo 2019
Jasmine Paolini - foto San Marco

Diversi italiani oggi impegnati nei vari tornei ITF in giro per il mondo. A Sharm El Sheikh prosegue l’ascesa del giovanissimo Emiliano Maggioli. Il classe 2001 marchigiano è cresciuto sotto la guida di Luca Pavoni che lo ha allenato fino all’età di 16 anni. Dallo scorso anno è seguito, a Tirrenia, da Fantone e il suo circolo è il CT Montecchio, località a pochi passi da Pesaro. Il talentino azzurro ha ottenuto, oggi, una vittoria di gran prestigio contro, l’ex top 100, Igor Sijsling in due set netti (6-2 6-3). Ai quarti di finale, il giovane azzurro, affronterà il tedesco Strombachs, numero 598 del ranking. L’altra “gioia” azzurra, in terra egiziana, è costituita da Enrico Dalla Valle che domina, nel giorno del suo compleanno, il tedesco Lemstra, battuto 6-1 6-1. Il ventunenne ravennate, numero 434 nel ranking e terza testa di serie del torneo,  ai quarti affronterà,  in un match insidioso, la settima testa di serie: il serbo Miladinovic. Brutta battuta d’arresto, invece, per Jacopo Berrettini che perde in due set (0-6 6-7) contro il polacco Zuk.

Ottime notizie arrivano  dall’ ITF di Antalya, in cui Rondoni, testa di serie numero 5 del torneo, sconfigge, in un derby combattuto, Georg Winkler con il punteggio di 7-6 1-6 6-1. Il tennista vercellese, reduce da due semifinali consecutive in terra turca, raggiunge, così, i quarti, dove affronterà il russo Slobodchikov. Bellissima vittoria anche di Petrone ai danni della testa di serie numero 3 del torneo, nonchè numero 431 del ranking ATP, il tedesco Marvin Netuschil, in un match davvero combattuto. Il ventottenne lombardo affronterà ai quarti, da favorito, il qualificato rumeno Jecan.

Un altro derby azzurro si è consumato nell’ITF di Rovinj, in Croazia, ed è stato dominato da Luca Giacomini, quinta testa di serie del torneo, che ha sconfitto Alessandro Ceppellini con il seguente punteggio: 6-3 6-2. Il classe ’97, nativo di Padova, ai quarti di finale affronterà il giovanissimo ceco, classe 2000, Jirousek. Nella località croata prosegue anche il cammino di Andrea Basso, testa di serie numero 1, che ha sconfitto, in seguito ad una battaglia durata oltre tre ore, l’ ucraino Krutykh con il punteggio di 6-7 7-5 6-4. Il tennista genoano affronterà, nel suo match di quarti di finale, la settima testa di serie nel torneo, il turco Kirkin. Un match assolutamente alla portata di Basso che dovrà, però, recuperare dalle fatiche odierne.

Infine, in campo maschile, nell’ITF di Murcia arriva una bella vittoria di Marco Bortolotti che batte in  tre set (6-3 2-6 6-3) lo spagnolo Pedro Vives Marcos. L’azzurro, quarta testa di serie del torneo, affronterà, nel suo match di quarti di finale, il vincente del match fra il russo Chepelev e lo spagnolo Lopez Montaguo.

Solamente quattro, invece, le azzurre oggi impegnate nei vari futures. Sconfitte entrambe le azzurre impegnate nell’ITF di Le Havre. La prima, in ordine di tempo, a lasciare il torneo francese è stata Tatiana Pieri, testa di serie numero 6, che è stata sconfitta in un match molto lottato (4-6 6-4 3-6)  dalla Carreras, numero 871 al mondo, nonchè ex 236. Successivamente è stata sconfitta anche la giovanissima Federica Rossi. La tennista, classe 2001, nativa di Sondrio,  si è comunque ben disimpegnata in un match in cui partiva nettamente sfavorita, contro Arcangioli, prima testa di serie e numero 346 del ranking WTA.

Belle notizie, per ciò che concerne le ragazze, giungono, invece, dall’ITF di Curitiba e dall’ITF di Kofu. Nel future brasiliano era oggi impegnate Jasmine Paolini, ottava testa di serie del torneo, che ha affrontato la bulgara Kostova. La ventitrenne di Castelnuovo della Garfagnana è riuscita a spuntarla in tre set (6-2 4-6 6-2) e si è assicurata un posto nei quarti di finale, in cui la attende la vincente di Bolsova Zadoinov e Gracheva. Nel future giapponese, invece, c’è stata la bellissima vittoria di Gatto-Monticone che ha battuto, con un punteggio netto (6-4 6-0), l’egiziana Samir. La tennista torinese affronterà ai quarti la giovane giapponese Kobori, numero 255 al mondo, in un match, sulla carta, decisamente equilibrato.

Altri tre italiani sarebbero dovuti scendere in campo oggi ma a Tabarka è piovuto tutto il giorno perciò sono rimandati a domani il match di Manfred Fellin, sotto 4-3 40-15 nel primo parziale, e quello di Stefano Battaglino in campo maschile e quello di Verena Hofer in campo femminile.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *