Challenger Ismaning 2019, Baldi soffre ma accede al terzo turno

di - 16 Ottobre 2019
Filippo Baldi - Foto Dell'Olivo

Pericolo scampato dal campione in carica del Challenger di Ismaning, Filippo Baldi, nel suo match d’esordio. Il classe ’96 azzurro, che non ha giocato il match di primo turno in quanto terza testa di serie del torneo, è stato, infatti, costretto alla rimonta dal francese Goeffrey Blancaneaux. Il 4-6 6-3 6-1 è il perfetto riassunto di un match complicato per il ventitrenne lombardo, caratterizzato da un primo set ricco di errori di dritto e da pessimi game di risposta ma anche da una splendida reazione nei successivi due parziali, in cui è tornato ad esprimere il suo tennis estremamente propositivo limitando. Grazie a questo successo Baldi approda al terzo turno del torneo tedesco, in cui affronterà lo slovacco Lukas Lacko, sedicesima testa di serie del torneo ed ex top 50 del ranking ATP.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *