Challenger Lexington 2019: Jannik Sinner avanza agli ottavi di finale

Buona la prima per Jannik Sinner sul cemento nordamericano di Lexington. Il giovanissimo azzurro si è imposto in rimonta sul russo Alexey Zakharov con il punteggio di 4-6 6-1 6-3 in un’ora e quarantasette minuti di gioco.

Dopo la sospensione per pioggia nella giornata di martedì (sul punteggio di 5-4 15-30 in favore del moscovita) l’altoatesino ha messo subito a segno il break, cedendo però immediatamente servizio e parziale nel successivo turno di battuta. Archiviato mentalmente lo schok il diciassettenne di San Candido ha messo in mostra il suo miglior tennis, ricco di colpi potenti e precisi. Dopo aver dominato il secondo set con un secco parziale di 4-0 in apertura, Sinner ha messo presto la freccia anche nel terzo, approfittando di un avversario confuso e piuttosto falloso. Impeccabile l’ultimo game, condito da uno straordinario passante di dritto.

Leggi anche: