Challenger Marbella 2019: Mager vola al secondo turno, battuto João Domingues

di - 26 Marzo 2019
Gianluca Mager - Foto Adelchi Fioriti
Gianluca Mager - Foto Adelchi Fioriti

Gianluca Mager accede al secondo turno del Challenger Marbella 2019. L’azzurro ha superato il portoghese João Domingues con il punteggio di 7-5 6(5)-7 6-2 , in un match combattutissimo durato quasi due ore e mezza divise in due giorni.

La prima parte dell’incontro si è disputata nella giornata di ieri. Nel primo set è subito l’azzurro a condurre le danze, ottenendo nel quarto gioco il primo break della partita. Domingues è bravo a rimettersi subito in carreggiata e cominciando a trovare il suo tennis. Quando l’epilogo del parziale sembrava dover essere il tie-break, il tennista italiano indovina il giusto game di risposta ottenendo il break decisivo per issare il punteggio sul 7-5 in suo favore. Nel secondo parziale è l’equilibrio a regnare sovrano, stavolta è però Domingues ad andare avanti nel punteggio, salvo poi restituire il break di vantaggio nel sesto game. Questa volta è il tie-break a decidere le sorti del set: il portoghese si porta avanti 4-0 con due mini-break di vantaggio, ed è bravo a sopprimere il tentativo di rientro del sanremese. L’incontro viene interrotto per oscurità, salvo riprendere nella tarda mattinata odierna. Il match si decide al terzo set: Gianluca è bravo nel game di apertura a mettere la testa avanti breakkando subito Domingues. Il 24enne è abile a fare partita di testa senza scomporsi al servizio, vincendo un delicato sesto game nel quale deve affrontare numerose palle break, andando a chiudere il terzo e decisivo parziale con il punteggio di 6-2.

Il sanremese ora dovrà vedersela con l’argentino Facundo Bagnis, attuale 142 delle classifiche mondiali e ottava testa di serie del torneo spagnolo.

Eliminato al primo turno Riccardo Bonadio, che dopo aver superato il turno di qualificazione contro il brasiliano Orlando Luz, è costretto al ritiro sotto 5-3 nel primo set contro lo spagnolo Mario Vilella Martinez, numero 264 delle classifiche mondiali.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *